Storia della comunicazione in eta moderna

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM-19
Ronald Car / Professore di ruolo - II fascia / Storia delle istituzioni politiche (SPS/03)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Conoscenza scolastica della storia moderna;
Conoscenza di base della lingua inglese

Obiettivi del corso

Il corso mira ad approfondire la storia della comunicazione in età moderna
attraverso il racconto delle evoluzioni avvenute in Europa dal 1450 alla
fine del Settecento e l'analisi di alcune fonti a stampa e iconografiche.

Dallo studente si attende che sappia dimostrare la capacità di comprendere il
percorso storico e di analizzare una fonte comunicativa (immagine, foglio volante,
avviso, gazzetta, lettera) man mano che le lezioni affronteranno alcuni blocchi
tematici (nascita della stampa, propaganda religiosa, iconografia,
nascita dei giornali, informazione politica).

Programma del corso

Il corso si articola intorno ai seguenti temi:

Comunicazione e opinione pubblica: si può parlarne per l'età moderna?
La rivoluzione della stampa
La Riforma e la propaganda religiosa
La comunicazione scientifica e il prodigio
Gli avvisi manoscritti e la nascita del sistema postale
Pubblico e segreto: la satira politica e l'opposizione politica
La nascita dei giornali: dal manoscritto alla stampa
La nascita dei giornali: Olanda, Francia, Inghilterra
L'Inghilterra dalla Guerra Civile al parlamentarismo settecentesco
La Farancia dal mondo dei salotti alla Rivoluzione

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Asa Briggs, Peter Burke Storia sociale dei media. Da Gutenberg a Internet Il Mulino, Bologna, 2010 » Pagine/Capitoli: 9-180
  • 2.  (A) Andrew Pettegree L'invenzione delle notizie Einaudi, Torino, 2015
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Per i frequentanti è previsto l'esame orale sui testi di Briggs-Burke (fino a p. 180) e sulle lezioni.
Per i non frequentanti è previsto l'esame orale sui testi di Briggs-Burke (fino a p. 180) e Pettegree. Gli studenti che abbiano già acquistato i testi richiesti dal prof. Lavenia che potranno fare gli esami seguendo il vecchio programma.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate;
    - Se il numero degli studenti lo consente, sono previste discussioni di gruppo su base di letture scelte dal docente.

Modalità di valutazione
  • Se vi è un numero sufficiente di studenti frequentanti, il voto finale è composto per metà dal voto ottenuto nelle discusisoni in aula e per metà dall'esame finale orale; in caso contrario vi sarà solo l'esame finale.
    Per non frequentanti l'esame finale è orale ed è fondato sui testi adottati.