Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Politica economica della comunicazione

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM-19
Rosita Pretaroli / Ricercatrice / Politica economica (SECS-P/02)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Il corso di Politica Economica della Comunicazione non richiede il possesso di prerequisiti specifici.

Obiettivi del corso

Il corso ha l'obiettivo di fornire conoscenza approfondita dei caratteri distintivi dell'informazione quale risorsa economica per comprendere le relazioni che intercorrono fra l'informazione, la comunicazione, i mercati e gli attori economici.

I risultati attesi del corso riguardano l'analisi critica delle scelte di politica economica in relazione al tema del "mercato unico digitale" sulla base dell'esperienza europea e italiana.

Programma del corso

Durate il corso di economia della comunicazione viene introdotta l'analisi
dell'informazione
attraverso l'approccio della teoria economica.
In particolare vengono analizzati, in maniera graduale:
- l'evoluzione della struttura dei mercati alla luce del crescente fabbisogno di
comunicazione;
- l'effetto dell'introduzione dell'ICT nel sistema economico;
- i caratteri dell'informazione e le imperfezioni del contesto informativo;
Tutti gli aspetti di questa prima parte del programma sono pensati nell'ottica di cogliere
le
implicazioni dei processi di digitalizzazione.

In aggiunta a ciò, nella seconda parte del programma, viene dedicato un focus specifico
alla tematica dell'agenda digitale europea e italiana (parte monografica).
In particolare, nella parte monografica, attraverso l'approfondimento
specifico al tema dell'agenda digitale europea/italiana vengono affrontate, in via
prodromica, le tematiche inerenti ai pilastri, le strategie, i fondi e il bilancio europeo.
A partire da questi concetti viene analizzata l'agenda digitale europea nei sui obiettivi di
crescita, attraverso lo sfruttamento del potenziale legato alle nuove tecnologie
dell'informazione e della comunicazione.
In particolare, viene affrontata la metodologia di misurazione dei progressi e dei
differenti mix di politiche economiche dell'Italia nel campo della comunicazione digitale
per sviluppare la consapevolezza sugli strumenti di policy dell'Unione Europea circa le
risorse economiche deputate all'attivazione delle policy sulla comunicazione digitale e sui
principali canali di trasmissione: i fondi europei.
In relazione a questa parte monografica, lo studente deve redigere un elaborato di
approfondimento su di un titolo indicato dal docente.

Gli studenti non frequentanti e quelli iscritti in modalità on line possono contattare la docente per ottenere il titolo dell'approfondimento e le indicazioni su come svolgere il lavoro individuale propedeutico all'orale.

La forma dell'elaborato è scritta, deve essere inviato via e-mail con 15 giorni di anticipo rispetto alla data dell'appello orale al quale lo studente intende iscriversi (per ogni singolo appello verranno pubblicate nella pagina web docente le date esatte della consegna).

L'elaborato ha una lunghezza di 10 pagine (facciate). Le valutazioni dell'elaborato sarà comunicato allo studente durante la prova orale.

Inoltre, attraverso la partecipazione a seminari del Corso di Studi, sarà approfondito il tema della produzione di informazioni e il mercato della comunicazione digitale alla luce dell'approvazione della direttiva europea sul copyright.

Durante le lezioni saranno suggerite letture di articoli scientifici. Le modalità per
reperire i materiali verranno indicate nella pagina web docente.

Il programma deve considerarsi identico per gli studenti frequentanti, non frequentanti e gli studenti iscritti in modalità on line.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) M. Gambaro e C. A. Ricciardo Economia dell'Informazione e della Comunicazione Roma, Università LATERZA, 2002 » Pagine/Capitoli: cap I, II, III (da pag. 3 a pag. 122)
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Agenda Digitale Europea, Agenda Digitale Italiana.
Slide e dispense del Docente.

Per il corso on line la dispensa e le slide saranno disponibili nella piattaforma dedicata.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Produzione di un lavoro di approfondimento individuale in forma scritta
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento finale è scritta e orale. Le domande sono tese ad accertare la
    conoscenza da parte dello studente dei contenuti discussi a lezione e presenti nel manuale
    nonché il livello di approfondimento e la completezza espositiva.

    Inoltre, lo studente deve consegnare un elaborato scritto con le modalità e i tempi indicati
    nella sezione "contenuti". L'elaborato scritto ha la finalità di accertare le capacità dello
    studente di applicare le conoscenze in maniera critica e deduttiva.