Letteratura e cultura cinese iii

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Selusi Ambrogio / Professore a contratto
Prerequisiti

La frequenza ha come prerequisito una buona conoscenza del cinese, che
permetta, attraverso un lavoro durante le lezioni e autonomamente, di produrre
una traduzione di brevi testi selezionati. Una buona conoscenza della lingua inglese e
possibilmente del francese è altresì utile.

Obiettivi del corso

Dotare lo studente di una conoscenza solida della letteratura cinese del XX secolo,
facendolo confrontare anche con estratti di testi in lingua originale. Lo studente potrà
quindi sviluppare una consapevolezza sia manualistica sia di prima mano relativa alla
letteratura e cultura cinese da dopo la caduta dei Qing agli ultimi decenni del XX
secolo.

Programma del corso

Il corso ha lo scopo di formare gli studenti sui maggiori eventi della storia della
letteratura cinese del tardo Ottocento e Novecento, a partire dal languire
dell'Impero Qing dopo le Guerre dell'Oppio, fino al periodo post-Maoista.
Saranno argomenti principali:
- il romanzo di tarda epoca Qing, dalle prosecuzioni del "Rulinwaishi" ai romanzi
urbani a quelli del genere delle "farfalle". Lo scopo sarà quello di introdurre
gradualmente il cambiamento del romanzo alla caduta dell'impero e comprendere
la varietà della compagine detta "tradizionalista"
- la rivoluzione letteraria e il movimento del quattro maggio 1919, il ruolo di Hu
Shi e Lu Xun. Il romanzo di critica sociale (materialista e non) o di introspezione
psicologica (Yu Dafu)
- l'introduzione del baihua e il problema della lingua (Hu Shi)
- lo sviluppo della letteratura moderna e l'impatto culturale dell'Occidente
- il ruolo delle associazioni e delle riviste (Chen Duxiu e Gioventù Nuova), nascita
delle correnti letterarie. Lo scontro tra le diverse Associazioni, La Lega di Sinistra
e la fusione nella Letteratura di unità nazionale contro di Giapponesi
- la letteratura rivoluzionaria e Yan'an (1942)
- la letteratura maoista, la figura dello scrittore rivoluzionario e il ruolo del teatro
- le principali correnti letterarie della fase post-maoista
- aspetti dell'impatto del mercato sull'assetto letterario a partire dagli anni
Novanta.

Per ogni fase l'attenzione viene rivolta tanto al contesto storico-culturale quanto
allo studio di singoli autori particolarmente rilevanti di cui si leggeranno brevi
estratti in lingua originale.
Lo studente è tenuto a selezionare due o tre letture tra romanzi e poesia tra
quelle indicate nel programma o altre da concordare. Il numero di opere è da
concordare col docente in base al numero di pagine di ciascuna lettura. Le opere
scelte non dovranno inoltre appartenere tutte alla stessa fase storica studiata.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Hong Zicheng A history of Contemporary Chinese Literature Brill, Leiden, 2009
  • 2.  (A) Mc Dougall Bonnie S., Louie Kam The literature of China in the Twentieth Century Columbia University Press , New York, 1997
  • 3.  (C) Noël Dutrait Petit précis à l'usage de l'amateur de littérature chinoise contemporaine (1976-2006) Éditions Philippe Picquier , Paris, 2006
  • 4.  (C) Amitendranath Tagore Literary debates in modern China (1918-1937) Centre for East Asian Cultural Studies, Tokyo, 1967
  • 5.  (C) Chen Sihe Zhongguo dangdai wenxueshi jiaocheng Fudan daxue chubanshe, Shanghai, 1999
  • 6.  (C) Pedone Valentina, Zuccheri Serena Letteratura cinese contemporanea. Correnti, autori e testi dal 1949 a oggi Hoepli, Milano, 2015
  • 7.  (C) Christopher Keaveney The Subversive Self in Modern Chinese Literature Palgrave , New York, 2004
  • 8.  (C) Carolyn Fizgerald Fragmenting Modernism Brill, Leiden, 2013
  • 9.  (C) Christopher Lupke New Perspectives on Contemporary Chinese Poetry Palgrave, New York, 2007
  • 10.  (C) Chen Xiaomei Occidentalism. A theory of Counter-Discourse in Post-Mao China Oxford University Press , Oxford University Press, 1995 » Pagine/Capitoli: pp. 69-98
  • 11.  (C) Ellen Widmer, David Der-wei Wang (ed.) From May Fourth to June Forth. Fiction and Film in Twentieth century China Harvard University Press , Cambridge (Massachusetts) , 1993 » Pagine/Capitoli: cap. 3, 4, 6 e 9
  • 12.  (C) Gang Zhou Placing the Modern Chinese Vernacular in Transnational Literature Palgrave, New York, 2011 » Pagine/Capitoli: cap. 4
  • 13.  (C) V. H. Mair The Columbian history of Chinese literature Columbia University Press , New York , 2001 » Pagine/Capitoli: cap. 24, 32, 39
  • 14.  (A) Casacchia Giorgio, Bai Yukun Dizionario cinese-italiano Cafoscarina, Venezia, 2013
  • 15.  (A) Kang-I Sun Chang & Stephen Owen The Cambridge history of Chinese literature, vol. II Cambridge University Press, Cambridge, 2010 » Pagine/Capitoli: cap. 6-7
  • 16.  (C) Ding Ling Il diario della signorina Sofia Reverdito, Trento, 1989
  • 17.  (C) Yu Dafu Naufragio Aracne, Roma, 2014
  • 18.  (C) Yu Dafu La roccia dipinta Cafoscarina, Venezia, 1999
  • 19.  (C) Ba Jin Famiglia Bompiani, Milano, 1980
  • 20.  (C) Mao Dun Disillusione Editori riuniti, Torino, 1987
  • 21.  (C) Lu Xun La vera storia di Ah Q e altri racconti Feltrinelli, Milano, 1970
  • 22.  (C) Ba Jin Gelide Notti Bompiani , Torino, 1980
  • 23.  (C) Lao She Città di gatti Garzanti , Milano, 1986
  • 24.  (C) Lu Xun La falsa libertà Quodlibet, Macerata, 2006
  • 25.  (C) Shen Congwen Città di confine Nuovi equilibri, Viterbo, 2008
  • 26.  (C) Ah Cheng Il re degli scacchi Theoria , Milano, 1989
  • 27.  (C) Ah Cheng Il re degli alberi Bompiani , Milano, 2000
  • 28.  (C) A Cheng Il re dei bambini Theoria , Milano, 1992
  • 29.  (C) Pozzana, Russo Nuovi poeti cinesi Einaudi, Torino, 1996
  • 30.  (C) Feng Jicai La raccoglitrice di carta Liber internazionale, Milano, 1993
  • 31.  (C) Yu Hua Cronache di un venditore di sangue Einaudi, Torino, 1999
  • 32.  (C) Yu Hua Vivere Feltrinelli, Milano, 2009
  • 33.  (C) Zhang Ailing La storia del giogo d'oro Bur, Milano, 2009
  • 34.  (C) Han Dong Mettere radici O barra o, Milano, 2012
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

I testi in cinese saranno forniti durante le lezioni e messi a disposizione sulla pagina online del corso.
I non frequentanti dovranno concordare del materiale aggiuntivo per ogni sezione del corso.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali e dibattito con gli studenti sugli argomenti teorici del corso.
    Traduzione seminariale di una selezione di passi di prosa e di poesia.
Modalità di valutazione
  • La prova orale consiste in quattro fasi: a. domanda su un fenomeno letterario
    rilevante o su più fenomeni; b. domanda relativa ad un autore principale o più
    autori; c. traduzione e commento di un breve passo; d. discussione relativa alle
    letture scelte dallo studente.
    Il voto sarà assegnato in base ai seguenti criteri: conoscenza dei fenomeni
    letterari e degli autori della letteratura cinese oggetto del corso (50%);capacità di
    tradurre correttamente e di argomentare le proprie scelte traduttive (20%)
    capacità critica (10%); capacità argomentativa e proprietà di linguaggio (10%);
    capacità di effettuare confronti coerenti con altri contesti culturali o altri fenomeni
    della cultura cinese (10%).

    Lo studente non frequentante è tenuto a concordare col docente dei materiali
    aggiuntivi di rinforzo. La partecipazione dello studente frequentante sarà valutata
    positivamente ai fini dell'esame.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

cinese, inglese e francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

cinese

  Torna alla scheda
Calendario
  Materiali didattici
  • Nicoletta Pesaro, La narrativa cinese degli ultimi trent'anni

    Si consiglia la lettura di questo lungo articolo critico di Nicoletta Pesaro sulla letteratura degli ultimi 30 anni (fine '70- ultimi anni del 2010), in quanto offre una utile panoramica degli autori principali e dei fenomeni letterari.

  • Selezione da "Diario di un pazzo"

    Si tratta di alcuni dei capitoli del testo più noto di Lu Xun, normalmente considerato lo spartiacque tra la letteratura classica e quella moderna. La traduzione della selezione è da considerarsi parte dell'esame.

  • Discorsi di Yan'an

    Si tratta del pezzo dei discorsi di Yan'an pronunciati da Mao Zedong nel 1942 che abbiamo letto a lezione. È da considerarsi parte integrante del programma d'esame.