Letteratura e cultura cinese ii

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-11
Selusi Ambrogio / Professore a contratto
Prerequisiti

La frequenza ha come prerequisito la conoscenza elementare del cinese (lingua
cinese 1 e frequenza di lingua cinese 2), una buona conoscenza della lingue inglese e possibilmente del francese sono di sostegno nello studio. Ulteriore prerequisito è
l'aver frequentato letteratura cinese I, esame che dovrebbe esser svolto prima di
letteratura cinese II.

Obiettivi del corso

Dotare lo studente di una conoscenza solida della letteratura e cultura cinese dal
X al XIX secolo, quindi le seguenti epoche dinastiche: Song,
Yuan, Ming e Qing. Lo studio di questa lunga fase della letteratura cinese
permetterà allo studente di comprendere fenomeni complessi anche della
letteratura cinese contemporanea, come la poesia, il teatro e il romanzo. La
letteratura in Cina ha sempre giocato un ruolo principe nella definizione della
legittimità e dell'autorità del potere o della sua messa in discussione, per questo
motivo indagarla risulta fondamentale per comprendere a fondo la cultura cinese,
comprensione che costituisce un presupposto inalienabile nel confronto con i
cinesi di oggi in ogni contesto, pubblico e privato, aziendale o accademico. La
conoscenza della letteratura e della cultura è imprescindibile per stabilire una
effettiva abilità relazionale e interpersonale con i cinesi.

Programma del corso

Il programma copre la letteratura imperiale dal X al XIX secolo, in particolare:
- Cinque dinastie e Song: prosa (colta e popolare), racconto (huaben) e poesia
(fu, shi e ci)
- Yuan: poesia cantata su arie (qu) e teatro (zaju)
- Ming e Qing: poesia (colta e popolare), scuole letterarie, teatro (zaju e
chuanqi), la novella, il romanzo (le diverse fasi e i quattro grandi romanzi), l'influenza della letteratura occidentale e la problematica traduttiva.

Verranno inoltre studiati fenomeni trasversali alle diverse epoche come: gli esami
imperiali (i diversi livelli e il bagu); il neoconfucianesimo e lo stabilirsi dei tredici
Classici; il letterato come dissidente; la questione filologica (il jinwen, il guwen e lo
hanxue) e il legame tra poesia e arte (bi "paragone" e xing "allegoria"). Durante le
lezioni verranno analizzati passi di letteratura contenuti nel manuale e ulteriori fonti
tradotte (in italiano, inglese e/o francese). Inoltre, verranno lette e analizzate in
lingua originale alcune poesie e brevi estratti in prosa.

Lo studente è tenuto allo studio dei capitoli 5, 6 e 7 del testo n.1 (Bertuccioli), a cui
va aggiunta la lettura integrale dei testi n. 3 o 4 (Cao Xueqin) e n. 5 (Shen Fu), oltre ad una lettura a scelta tra gli ulteriori testi indicati (da concordarsi col docente tra i testi 7-19). A queste letture si aggiungono altre letture antologiche integrative che saranno indicate durante il corso e una breve dispensa in lingua originale di estratti da tradurre in classe. Lo studente non frequentante è tenuto a concordare col docente dei materiali aggiuntivi, tra i quali già si indicano la parte IV del testo n. 2 (Ideam-Haft), quindi cap. 15-23, e la prima parte del testo n. 6 (Il pennello di lacca).

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Giuliano Bertuccioli La letteratura cinese L'Asino d'oro, Roma, 2013 » Pagine/Capitoli: cap. 5-7
  • 2.  (A) W. Idema, L. Haft Letteratura cinese Cafoscarina, Venezia, 2003 » Pagine/Capitoli: cap. 15-23
  • 3.  (A) Ts'ao Hsüh-ch'in (Cao Xueqin) Il sogno della camera rossa Einaudi , Torino, 2006
  • 4.  (A) Ts'ao Hs¨h-ch'in (Cao Xueqin) Il sogno della camera rossa Bur, Milano, 2008
  • 5.  (A) Shen Fu Racconti di vita irreale Marsilio, Venezia, 1993
  • 6.  (A) M. Sabattini, P. Santangelo Il pennello di lacca Laterza, Roma-Bari, 2008 » Pagine/Capitoli: parte I
  • 7.  (C) Shi Nai'an I briganti Einaudi, Torino, 1995
  • 8.  (C) Wu Cheng'en Lo scimmiotto Adelphi, Milano, 1971
  • 9.  (C) Feng Menglong Il corpetto di perle Mondadori, Milano, 1990
  • 10.  (C) Pu Songling I racconti fantastici di Liao La Vita Felice , Milano, 2012
  • 11.  (C) Pu Songling Racconti straordinari di Liaohzai. Sedici racconti taoisti La Vi, Milano, 2008
  • 12.  (C) Li Yu Il tappeto da preghiera di carne Bompiani, Milano, 1990
  • 13.  (C) Li Yu Una torre per il calore estivo Feltrinelli, Milano, 1994
  • 14.  (C) Anonimo Jin Ping Mei Feltrinelli, Milano, 1991
  • 15.  (C) Luo Guanzhong Three Kingdoms Foreign language press, Beijing, 2004
  • 16.  (C) Wu Jingzi The scholar Columbia University Press , New York-Albany, 1992
  • 17.  (C) Barbara Bisetto Il laccio scarlatto Marsilio, Venezia, 2010
  • 18.  (C) Edoarda Masi Cento capolavori della letteratura cinese Quodlibet, Macerata, 2014
  • 19.  (C) Paolo Santangelo I desideri nella letteratura cinese Cafoscarina, Venezia, 2001
  • 20.  (C) William Nienhauser (ed.) The Indiana Companion to Traditional Chinese Literature. 2 vols Indiana University Press, Bloomington, 1986
  • 21.  (C) Luo Yuming A concise history of Chinese literature Brill, Leiden-Boston, 2011 » Pagine/Capitoli: cap. 13-19
  • 22.  (C) V. H. Mair The Columbian history of Chinese literature Columbia University Press , New , 2001
  • 23.  (C) V. H. Mair The Shorter Columbia Anthology of traditional Chinese literature Columbia University Press , New York-Albany, 2000
  • 24.  (C) Stephen Owen Readings in Chinese literary thought Harvard University Press , Cambridge-London, 1992
  • 25.  (C) Stephen Owen (ed.) The Cambridge history of Chinese literature, vol. I Cambridge University Press, Cambridge, 2010
  • 26.  (C) Stephen Owen - Kang-i Sun Chang (ed.) The Cambridge history of Chinese literature, vol. II Cambridge University Press, Cambridge, 2010
  • 27.  (C) M. Scarpari, M. Sabattini La Cina. L'età imperiale dai tre Regni ai Qing (vol. 2) Einaudi, Torino, 2010
  • 28.  (C) Ge Liangyan Out of the Margins. The Rise of Chinese Vernacular Fiction University of Hawai'i Press, Hawai'i, 2001
  • 29.  (C) Lucia Caterina Yishu. Manuale di storia dell'arte cinese Aracne, Roma, 2012
  • 30.  (C) François Jullien La grande immagine non ha forma Colla Editore , Vicenza, 2004
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Una dispensa di testi in lingua originale da tradurre insieme sarà inserita nella pagina online del corso.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali.
    - Lettura di fonti tradotte (da n. 1 e n.6) e una selezione in cinese (fornita).
    - Dibattito con gli studenti.
    - Lettura di alcuni romanzi o racconti, spiegati a lezione, da parte degli studenti.
Modalità di valutazione
  • La prova orale consiste in quattro fasi: a. una serie di domande teoriche su fenomeni letterari o personalità letterarie delle dinastie prese in considerazione; b. e c. due domande sulle tre letture svolte (n. 3 o 4, n. 5 e a scelta); d.
    lettura ed analisi di uno dei brevi estratti studiati in lingua originale.
    Il voto sarà assegnato in base ai seguenti criteri: conoscenza della letteratura
    cinese oggetto del corso (50%); capacità critica (20%); capacità argomentativa e
    proprietà di linguaggio (20%); capacità di effettuare confronti coerenti con altri
    contesti culturali o altri fenomeni conosciuti della cultura cinese (10%).

    Lo studente non frequentante è tenuto a concordare col docente dei materiali
    aggiuntivi. Degli studenti frequentanti sarà valutata positivamente anche la
    partecipazione attiva alle lezioni
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

cinese, inglese e francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

cinese