Filosofia e societa'

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 5
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-85
Sergio Labate / Professore di ruolo - II fascia / Filosofia teoretica (M-FIL/01)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Nessun prerequisito è ritenuto necessario

Obiettivi del corso

Gli obiettivi formativi del corso riguardano l'inquadramento teorico delle azioni di
progettazione educativa all'interno dei mutamenti della società. In modo particolare,
per il curriculum Pedagogia e Scienze umane, il corso vuole fornire strumenti teorici
per prevedere l'impatto sociale degli interventi educativi. Per il curriculum
Pedagogista della disabilità e della marginalità, il corso fornisce strumenti teorici
adeguati a comprendere le cause economiche e sociali che influiscono e condizionano
la categorizzazione della marginalità. I risultati di apprendimento attesi, in termini
di capacità di conoscenza e comprensione, sono: essere in grado di individuare gli
elementi del rapporto tra concezioni dell'uomo, contesto storico e istituzioni
educative.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione, saper interpretare con
giudizio critico gli effetti del contesto storico sui processi educativi da progettare.

Programma del corso

Il programma del corso cercherà di illustrare una delle letture più classiche del modo
in cui l'economia capitalistica ha finito col diventare una vera e propria forma
egemonica di razionalità sociale.
Oggetto del corso sarà il volume di Max Weber, L'etica protestante e lo spirito del
capitalismo. Saranno così spiegate e discusse alcune celebri categorie: l'etica
protestante, il concetto di spirito del capitalismo, la razionalità sociale, il lavoro libero,
l'ascesi religiosa e l'analisi della secolarizzazione e della modernità.
Si tratterà di mostrare quanto queste categorie, attraverso una loro opportuna e
necessaria riattualizzazione, influiscono e condizionano ancora la costruzione delle
identità sociali e gli schemi di giudizi sociali che siamo soliti utilizzare anche negli
ambiti educativi.
I frequentanti dovranno approfondire, per l'esame, solo le parti che saranno trattate
nel corso delle lezioni.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Max Weber L'etica protestante e lo spirito del capitalismo Rizzoli, Milano , 2014 » Pagine/Capitoli: 55-243
  • 2.  (A) Stephen Kalberg Leggere Max Weber il Mulino, Bologna, 2008 » Pagine/Capitoli: parti scelte (non più di 100)
Metodi didattici
  • Il corso utilizzerà le seguenti metodologie didattiche:
    - Lezioni frontali dialogate
    - Lezioni frontali tradizionali
    - Esercitazioni in piccolo e medio gruppo
    - lettura e analisi condivisa di testi e di materiale audiovisivo
Modalità di valutazione
  • . La prova di accertamento finale è orale. Essa sarà tesa ad accertare:
    1. la conoscenza teorica sugli argomenti trattati a lezione,
    2. la capacità di sintesi;
    3. la capacità argomentativa;
    4. la capacità di rielaborazione dei contenuti appresi e di applicazione delle nozioni
    acquisite,
    5. il livello di approfondimento dei temi oggetto di studio;
    6. l'uso appropriato del linguaggio specifico della disciplina.


    . è prevista una prova intermedia scritta. Essa non sarà obbligatoria ma
    demandata alla libera scelta dello studente. La valutazione di tale prova concorrerà
    alla valutazione finale. Conterrà una serie di domande tese ad accertare la
    preparazione relativamente ai contenuti del Corso, il livello di approfondimento dei
    temi oggetto di studio; l'uso appropriato del linguaggio specifico della disciplina.