Geografia politica ed economica

  • Geografia economico-politica Classe: L-11
  • A.A. 2014/2015
  • CFU 8, 6(m)
  • Ore 40, 30(m)
  • Classe di laurea L-36, L-11(m)
Simona Epasto / Ricercatore / Geografia economico-politica (M-GGR/02)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

E' fondamentale la conoscenza delle nozioni di base della Geografia e dunque è indispensabile
preparare l'esame avvalendosi di un Atlante Geografico aggiornato

Obiettivi del corso

Il corso si prefigge di affrontare le problematiche e le dinamiche del sistema politico ed
economico, i fenomeni ed i processi che presiedono alla crescente dialettica tra i quadri politico-
istituzionali e sociali dello stato-nazione e quelli sovrannazionali determinati dalla crescente
globalizzazione, al fine di fornire allo studente le competenze essenziali per cogliere le
connessioni tra politica, economia, ambiente e territorio, utilizzando come chiavi di lettura gli
strumenti teorici conoscitivi della Geografia Politica ed Economica. A tal fine il corso si propone di
fornire agli allievi gli strumenti interpretativi spaziali finalizzati alla comprensione dei soggetti che
operano nel campo della politica e dell'economia per cogliere le interrelazioni e le complessità tra
i diversi fenomeni geopolitici e geoeconomici, applicando, altresì, il quadro teorico a casi concreti
di maggiore attualità ed interesse nelle diverse scale di analisi

Programma del corso

Il programma sarà articolato in 4 Unità Didattiche. La prima Unità Didattica è dedicata all'analisi
dei concetti e degli strumenti di base della Geografia Politica. La seconda Unità didattica è
dedicata al quadro teorico e metodologico della Geografia Economica ed alla analisi dei diversi
settori dello spazio geoeconomico. La quarta e la quinta Unità Didattiche sono finalizzate all'
approfondimento di alcune tematiche ed all'applicazione dei quadri teorici a casi di studio concreti

GLI STUDENTI CON 8 CFU SONO TENUTI ALLO STUDIO DI TUTTE LE 4 UNITA' DIDATTICHE

GLI STUDENTI CON 6 CFU SONO TENUTI ALLO STUDIO SOLO DELLE UNITA' DIDATTICHE 1 E
2

Unità Didattica 1: Fondamenti ed elementi di Geografia Politica

1. Politica, Geografia e Geografia Politica - 2. La formazione dello Stato - 3. Dal Welfare State al
Workfare State - 4. Democrazia, cittadinanza ed elezioni - 5. La politica e la città - 6. Politiche
dell'identità e movimenti sociali - 7. Nazionalismo e Regionalismo - 8. Imperialismo e post-
colonialismo - 9. Geografia Politica critica

Unità Didattica 2: Fondamenti ed elementi di Geografia Economica

1. Economia, Geografia e Geografia Economica - 2. Il punto d'avvio: l'economia dello spazio - 3.
Una rivoluzione paradigmatica: la scienza delle relazioni spaziali - 4. Le regioni e lo sviluppo
economico - 5. Visioni e problemi di un altro sviluppo - 6. Il linguaggio dei sistemi - 7. Territorio e
dinamiche tecnologiche - 8. Organizzazioni d'impresa. Gerarchie, reti e ambiti competitivi - 9.
L'economia al plurale - 10. Nuove economie, nuove geografie - 11. Territorio, società e ambiente
- (da qui geogra. Ec. Mon.)12. Lo spazio geo-economico: territorio, regioni e reti - 13.Il sistema
mondo - 14 Economia e ambiente naturale - 15. Popolazione, lavoro, migrazioni, società, culture
- 16. Gli spazi agricoli - 17. La produzione mineraria ed energetica - 18. Le filiere industriali - 19.
I trasporti e le telecomunicazioni - 20. Gli spazi del turismo - 21. Le città, centri dell'economia -
22. Le politiche dello sviluppo economico

Unità Didattica 3: Approfondimenti, temi e casi di studio di Geografia Politica applicata

1. Tra Geografia e politiche -2.Europa e Unione europea tra pensiero politico, territorio e
dinamiche geopolitiche - 3. Il fenomeno etnico tra identità, Stato e conflittualità - 3.
Globalizzazione e localismi - 4. - 5. Lo Sviluppo locale al Nord e al Sud. Un confronto
internazionale- 6. Cooperazione Internazionale allo Sviluppo - 7. Geografia e minoranze - 8.
Governance Globale - 9. Politica e Geopolitica dei Trasporti - 10. Geografia Politica normativa -
11. Geografia politica urbana 12. Geografia dei confini e delle relazioni tranconfinarie

Unità Didattica 4: Approfondimenti, temi e casi di studio di Geografia Economica Applicata

1. Geografia Economica e Globalizzazione - 2. Finanza e territorio - 3. Globalizzazione e sviluppo
- 4. Sviluppo sostenibile e politiche per l'ambiente- 5. Resilienza - 6. Cambiamenti climatici - 7.
Sviluppo economico, benessere ed indicatori - 8. Geografia e Geografie dello sviluppo - 9.
Geografia dell'agricoltura e organizzazione territoriale degli spazi agricoli

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Dansero E., Sommella R. (a cura di) Geografia Politica UTET Università, Torino , 2011 » Pagine/Capitoli: Premessa-Introduzione-Capitoli I-II-III-IV-V-VI-VII-VIII
  • 2.  (A) dell'Agnese E. Geografia politica critica Guerini Scientifica, Milano, 2005
  • 3.  (A) Conti S. I territori dell'economia. Fondamenti di Geografia Economica UTET Università, Torino , 2012
  • 4.  (A) Dematteis G., Lanza C., Nano F., Vanolo A. Geografia dell'Economia Mondiale UTET Università, Torino , 2010
  • 5.  (C) Governa F. Tra geografia e politiche. Ripensare lo sviluppo locale Donzelli editore, Roma, 2014
  • 6.  (A) Epasto S. Europa e Unione europea tra pensiero politico, territorio e dinamiche geopolitiche EDAS, Messina, 2007
  • 7.  (A) Epasto S. Il fenomeno etnico tra identità, Stato e conflittualità, in Rivista Vega-Journal n. V, anno VII, numero 1, Aprile 2011 Università degli Studi di Perugia, Perugia, 2011
  • 8.  (C) Scarpelli L. Globalizzazione e localismi Patron Editore, Bologna , 2005 » Pagine/Capitoli: da pag 7 a pag 10; da pag 129 a pag 155
  • 9.  (C) Dansero E., Giaccaria P., Governa F. Lo sviluppo locale al Nord e al Sud. Un confronto internazionale FrancoAngeli, Milano , 2008 » Pagine/Capitoli: Capitoli 1-2-3-4-9-10-11-12
  • 10.  (C) Weiss T.M. Global Governance Polity Press, Cambridge, UK, 2013
  • 11.  (C) Sellari P. Geopolitica dei trasporti Editori Laterza, Roma-Bari, 2013
  • 12.  (A) Agnew J., Muscarà L. Fare Geografia Politica FrancoAngeli, Milano , 2011 » Pagine/Capitoli: da pag 190 a 205
  • 13.  (C) Rossi U., Vanolo A. Geografia politica urbana Editori Laterza, Roma-Bari, 2010
  • 14.  (A) Amato V. Global 2.0. Geografie della crisi e del mutamento ARACNE editrice, Collana "Geografia Economico-Politica" diretta da D'Aponte T., Roma, 2012
  • 15.  (C) Bagliani M., Dansero E. Politiche dell'ambiente. Dalla natura al territorio UTET Università, Torino , 2011
  • 16.  (C) Lucia M.G. Finanza e territorio ARACNE editrice, Collana "Geografia Economico-Politica" diretta da D'Aponte T., Roma, 2012 » Pagine/Capitoli: Introduzione-Prima parte da pag 21 a pag 41
  • 17.  (C) Epasto S. Pianificazione e programmazione dello sviluppo sostenibile nelle politiche ambientali e settoriali dell'Unione Europea EDAS, Messina, 2008
  • 18.  (A) Epasto S. Spazio e popolazione. Temi di geopolitica e geoeconomia della popolazione Le Lettere, Firenze, 2012
  • 19.  (C) Bencardino F., Prezioso M. Geografia Economica McGraw-Hill , Milano , 2006
  • 20.  (C) Dematteis G., Lanza C. Le città del mondo. Una geografia urbana UTET Università, Torino , 2014
  • 21.  (C) Bignante E., Celata F., Vanolo A. Geografie dello sviluppo. Una prospettiva critica e globale UTET Università, Torino , 2014
  • 22.  (C) Formica C. Geografia dell'agricoltura il Mulino , Bologna , 2012
  • 23.  (C) Murphy A.B., Jordan-Bychkov T.G., Jordan B.B. The European culture area. A Systematic Geography, Sixth Edition Rowan & Littlefield, Lanham, Maryland, USA, 2014
  • 24.  (C) Mann M.E. The hockey stick and the climate wars. Dispatches from the front lines Columbia University Press, New York, USA, 2014
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

La frequenza alle lezioni e la partecipazione attiva vengono considerate in sede di valutazione

Gli studenti del Corso L-11 possono sostituire i testi con gli omologhi inglesi o con quelli consigliati in inglese e sostenere l'esame in lingua inglese.

Gli articoli di VegaJournal sono scaricabili gratuitamente dal sito http://www.vegajournal.org/

Metodi didattici
  • La didattica sarà strutturata attraverso 4 Unità didattiche ed organizzata in modalità blended, lezioni
    frontali, esercitazioni ed attività on-line.
    Nel corso delle lezioni verrà fornito materiale didattico ed utilizzati strumenti informatici per
    esemplificare le tematiche.
    La partecipazione attiva degli studenti in aula viene valutata ai fini dell'esame e la frequenza è
    incoraggiata e considerata.
Modalità di valutazione
  • Nell'esame finale viene richiesta la conoscenza dei concetti oggetto del programma, l'applicazione di
    tali concetti ed il loro collegamento.
    La verifica verrà effettuata secondo le modalità tipiche del colloquio orale strutturato.
    La frequenza e la partecipazione attiva vengono considerate in sede di valutazione.
    Al fine di polarizzare l'attenzione sulle tematiche principali, di coglierne gli aspetti fondamentali, di
    sollecitare il confronto tra docente e discenti e tra discenti stessi finalizzato a stimolare l'approccio
    alle tematiche in senso critico ed incentivare un dibattito relazionale costruttivo tra gli allievi, e di
    verificare gli obiettivi raggiunti, nel corso delle lezioni verranno organizzati dibattimenti, tavole
    rotonde e prove in itinere
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese