Lab. avanzato di area antropologica

  • A.A. 2014/2015
  • Ore 40
Simone Betti / Professore di ruolo - II fascia / Geografia (M-GGR/01)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Nozioni di geografia generale, specie in riferimento alla geografia umana. Disponibilità al confronto e all'eventuale esposizione in aula di interventi didattici. Saper utilizzare un atlante geografico.

Obiettivi del corso

Il laboratorio mira ad approfondire la conoscenza dei principali tematismi territoriali riguardanti l'insegnamento-apprendimento della geografia. Particolare attenzione è volta alla progettazione e alla metodologia degli interventi didattici, specialmente con riferimento alle modificazioni del paesaggio.

Programma del corso

Costruzione e utilizzo delle rappresentazioni spaziali, cartografia, territorio e modelli;
Strumenti statistici, iconici e linguistico-letterari; Dinamiche demografiche, paesaggi
culturali; Reti e trame territoriali; Urbanizzazione: forme e funzioni in evoluzione;
Paesaggi delle attività produttive; Tutela e valorizzazione dell'ambiente, spazi e forme del turismo; Presentazione degli elaborati, suggerimenti pratico-orientativi.

* Gli studenti potranno concordare, direttamente con il docente, un programma personalizzato in base ad interessi specifici.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) BETTI S. Great Lakes e St Lawrence Seaway Loffredo, Napoli, 2011 » Pagine/Capitoli: solo i BOX
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Utilizzo in aula della rivista "Ambiente, Società Territorio. Geografia nelle scuole" (organo ufficiale dell'Associazione italiana insegnati di geografia - AIIG). I materiali saranno reperibili presso la biblioteca d'Ateno e/o scaricabili dalla pagina personale del docente.

Metodi didattici
  • Il laboratorio prevede esercitazioni individuali e in gruppi, con lo scopo di offrire a ciascuno studente la possibilità di misurarsi con la progettazione e la realizzazione di attività didattiche anche sul campo.
    Ogni incontro prevede quattro parti:
    - Lezione frontale dialogata
    - Esercitazione in piccolo e medio gruppo
    - Produzioni (progetto didattico)
    - Discussione-confronto
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è scritta ed è la sommatoria di tutte le attività svolte e la
    loro eventuale modificazione in seguito ai momenti di discussione-confronto. In questo modo verranno accertate le conoscenze acquisite sulle tecnologie e sulle strategie didattiche presentate nelle varie lezioni.

    Tra i criteri di valutazione, oltre alla chiarezza espositiva e alla proprietà del linguaggio disciplinare, si evidenzia la capacità di rielaborazione critica delle informazioni.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese

  Torna alla scheda
  Materiali didattici