Microeconomia - Mod. b

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-18
Stefano Perri / Professore di ruolo - I fascia / Economia politica (SECS-P/01)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Il modulo ha carattere introduttivo alla teoria economica e non richiede particolari
conoscenze, se non dell'algebra e della storia acquisite nelle scuole superiori e la
frequenza del modulo A.

Obiettivi del corso

Il modulo mira alla comprensione degli elementi fondamentali della microeconomia in
una prospettiva teorica e analitica. Alla fine del corso gli studenti acquisiscono la
conoscenza della teoria microeconomica e sono in grado di risolvere semplici problemi
economici.

Programma del corso

Il modulo B affronta la moderna teoria microeconomica: i punti centrali sono lo studio
del meccanismo della domanda e dell'offerta, la teoria delle scelte del consumatore, la
teoria delle scelte dell'impresa nel breve e nel lungo periodo, e infine la teoria dei
prezzi che deriva dalle due precedenti analisi.
Si affronta poi l'economia del benessere, cioè come il mercato concorrenziale
permette di conseguire, secondo questa teoria, una allocazione delle risorse efficiente,
l'ottimo paretiano e la funzione del benessere sociale.
Sono poi studiati i fallimenti del mercato, cioè perché i mercati non raggiungono
l'ottimo, (in particolare le esternalità, i beni pubblici e le asimmetrie informative) e le
forme di mercato alternative alla concorrenza (monopolio, oligopolio e concorrenza
monopolistica) e gli effetti sull'efficienza e il benessere.
Nel sito della facoltà sono a disposizione materiali didattici di approfondimento
(dispense, lucidi, esercitazioni)

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Gioia V. e Perri S. Corso di Istituzioni di Economia, parte I Manni, Lecce, 2002 » Pagine/Capitoli: dal cap. IV al IX
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Dispense, lucidi e esercitazioni, disponibili nella pagina del docente nel sito del dipartimento. Lo studio delle dispense, che approfondiscono gli argomenti trattati nel libro di testo, è obbligatorio ed essenziale per la preparazione

Metodi didattici
  • Le metodologie didattiche adottate consistono in lezioni in cui sono approfonditi i vari
    argomenti, in esercitazioni che mirano a sviluppare le capacità di problem solving.
    Potranno essere indicate ulteriori letture e organizzati seminari.
Modalità di valutazione
  • La valutazione dell'apprendimento sarà fatta attraverso una prova scritta, consistente
    nella verifica della capacità di soluzione di problemi e della conoscenza delle teorie
    studiate.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese