Comunicazione e archiviazione digitale (AL)

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Stefano Pigliapoco / Professore di ruolo - I fascia / Archivistica, bibliografia e biblioteconomia (M-STO/08)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

Obiettivi formativi
L'insegnamento fornisce le conoscenze teoriche e pratiche per produrre, comunicare e archiviare contenuti digitali e documenti informatici. Il percorso didattico inizia con lo studio delle componenti di un computer e prosegue con la teoria delle reti fino all'analisi dei servizi per la comunicazione telematica, la gestione informatica dei dati e dei documenti.
Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza delle nozione di base dell'informatica, delle teorie e delle applicazioni più rilevanti nell'ambito dei sistemi di comunicazione telematica, database e sistemi documentali.

Programma del corso

Architettura dei computer
Memorie e CPU
Sistema operativo
Reti di computer
Architettura client-server
Posta elettronica e servizi WEB
Database Management System
Sistemi per la produzione, gestione e fruizione di contenuti digitali

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Stefano Allegrezza Informatica di Base. Conoscere e comprendere le risorse digitali nella società dell'informazione Simple, Macerata, 2009
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

In aggiunta al volume adottato saranno rese disponibili dispense predisposte dal docente

Metodi didattici
  • L'attività didattica prevede lo svolgimento di lezioni in aula con il coinvolgimento diretto degli studenti, almeno per le parti più complesse, con domande che hanno lo scopo di coinvolgere i presenti e verificare l'effettiva comprensione degli argomenti trattati.
    A supporto delle lezioni saranno proiettate slide esplicative e presentate applicazioni pratiche
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento prevede prima lo svolgimento di un test sulle conoscenze di base con domande a risposta chiusa (tre possibili risposte di cui una sola esatta) e poi una prova orale cui potranno accedere solo gli studenti che hanno superato il test