Diritto degli enti locali

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-14
Stefano Villamena / Professore di ruolo - II fascia / Diritto amministrativo (IUS/10)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Una buona preparazione di base sugli istituti del diritto pubblico

Obiettivi del corso

Il corso intende approfondire la conoscenza dell'organizzazione e del funzionamento degli enti locali. In questo senso verterà sull'esame dell'ordinamento degli enti locali alla luce del T.U. n. 267/2000 e del decennio di riforme avviate nel nostro ordinamento a partire dalla L. 142 e culminato con le leggi c.d. Bassanini e la riforma del Titolo V della Costituzione.

Programma del corso

Origine e sviluppo storico delle autonomie locali; il rapporto tra gli enti locali e i livelli superiori di governo; le funzioni amministrative locali; gli organi di governo; la legge "La Loggia" e l'ordinamento locale: la successiva produzione legislativa
e gli interventi giurisprudenziali, la partecipazione delle Regioni, delle province autonome e degli enti locali alle decisioni relative alla formazione di atti normativi comunitari.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) F. Pinto Diritto degli Enti locali Giappichelli, Torino, 2013
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Studenti frequentanti: appunti dalla lezioni e alcuni capitoli del manuale concordati col docente.
Studenti non frequentanti: manuale per intero

Metodi didattici
  • Lezioni frontali con l'uso di slide e power point
Modalità di valutazione
  • Verifica intermedia.
    Esame orale.
  Torna alla scheda
  Materiali didattici