Storia della cultura americana

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Tatiana Petrovich Njegosh / Ricercatrice / Lingue e letterature anglo-americane (L-LIN/11)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona conoscenza della lingua inglese.

Obiettivi del corso

A: Aspetti conoscitivo-culturali: 1. Conoscenza e interpretazione dei processi culturali principali alla base della formazione della nazione e dell'identità statunitensi tra modernità e contemporaneità. 2. Conoscenza e interpretazione dei concetti chiave di gioventù e libertà e dei loro significati nei processi culturali e di formazione della nazione statunitense tra modernità e contemporaneità (il mito del Nuovo e il rapporto con il Vecchio Mondo; la figura del giovane/della gioventù; libertà e democrazia, diritti/Schiavitù e Segregazione). B. aspetti teorico-critici e linguistico-culturali: 1. acquisire conoscenze e capacità teorico-metodologiche e critico-interpretative relative al campo degli Studi culturali; 2.definire e interpretare in modo fondato e innovativo i fenomeni e i prodotti culturali USA; 3. concepire e dimostrare percorsi interpretativi validi e originali delle opere in programma, usare le metodologie e strategie di ricerca e recupero delle informazioni.

Programma del corso

"Gioventù e libertà? Storia culturale di due concetti chiave negli Stati Uniti d'America"
Il modulo si occupa di due dei concetti che hanno contribuito in modo significativo alla formazione della nazione e dell'identità statunitensi: il concetto di gioventù e quello di libertà. La conoscenza critica e l'interpretazione di tali concetti sarà ottenuta attraverso un'analisi fondata e originale (con il contributo degli studenti), di processi e prodotti significativi della cultura USA della modernità e della contemporaneità (argomenti principali del modulo: il mito del Nuovo; la figura del giovane/della gioventù; il rapporto con il Vecchio Mondo; libertà, democrazia e diritti: questioni di genere, classe/censo e razza; Schiavitù e Segregazione; l'oggi e il concetto di una società post-razziale).

Testi primari (è possibile leggere le opere in traduzione italiana):

Elizabeth Cady Stanton et alii, "The Declaration of Sentiments and Resolutions", 1848, discorso/manifesto, qualsiasi edizione;
Frederick Douglass, "What to the Slave is the Fourth of July", 1852, discorso, qualsiasi edizione;
Francis Scott Fitzgerald, "The Curious Case of Benjamin Button", 1922, racconto, qualsiasi edizione;
J.D. Salinger, The Catcher in the Rye, 1951, romanzo breve, qualsiasi edizione;
Pleasantville, Gary Ross, USA 1998, film;
Twelve Years a Slave, Steve McQueen, UK-USA 2013, film.

Testi secondari/bibliografia:
Articoli/saggi sulle opere in programma da reperire in classe in modo da potenziare le metodologie e strategie di ricerca e recupero delle informazioni.
Tutte le opere sono reperibili presso la Biblioteca interdipartimentale di Palazzo Ugolini oppure in rete, in versione elettronica. La bibliografia secondaria verrà pubblicata sulla pagina della docente entro la fine di novembre.

Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Nel corso del modulo verranno visionati/presi in esame documentari e materiale di supporto, come per esempio Blacking Up: Hip-Hop's Remix of Race and Identity, Robert A. Clift, 2010.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali e seminariali. teoria e pratica degli studi culturali e costruzione di un percorso interpretativo tra le opere in programma. Nozioni mirate per usare le metodologie e strategie di ricerca e recupero delle informazioni (information retrieval).
Modalità di valutazione
  • Per i FREQUENTANTI: discussione finale in classe del percorso interpretativo ideato durante il modulo, in italiano (40%); esame orale nelle sessioni d'esame: dimostrazione di aver letto e saper interpretare le opere non incluse nel percorso interpretativo discusso in classe; dimostrare conoscenza dei concetti di gioventù e libertà e dei loro significati nella cultura USA moderna e contemporanea (60%). NB: Per frequentante si intende chi abbia seguito almeno 2/3 del modulo (10 lezioni su 15). Per i NON FREQUENTANTI: il programma è quello dei frequentanti. All'esame i non frequentanti dovranno: portare un percorso interpretativo orale tra almeno due opere in programma; dimostrare di aver letto ed essere in grado di interpretare tutte le opere in programma; dimostrare conoscenza dei concetti di gioventù e libertà e dei loro significati nella cultura USA moderna e contemporanea.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese.

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Eventualmente, in caso di esplicita richiesta, l'inglese.