Storia della cultura americana

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Tatiana Petrovich Njegosh / Ricercatore / Lingue e letterature anglo-americane (L-LIN/11)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona conoscenza della lingua inglese.

Obiettivi del corso

Il modulo verte sulle categorie di utopia e distopia nella storia culturale statunitense.
del Novecento e del Ventunesimo secolo.

A: Aspetti conoscitivo-culturali: 1. capacità di argomentare, dimostrare e interpretare
le principali concezioni delle categorie di utopia e distopia nell'autorappresentazione
degli Stati Uniti d'America contemporanei. B. aspetti teorico-critici e linguistico-
culturali: 1. acquisizione di conoscenze e capacità teorico-metodologiche e critico-
interpretative relative al campo degli Studi culturali e alle principali concezioni USA
utopiche e distopiche; 2. capacità di interpretare in modo fondato e innovativo i
concetti chiave e i prodotti culturali USA in programma; 3. affinamento delle capacità
comunicative, individuali e di gruppo; 4. acquisizione di nozioni teoriche e strategie
applicative delle metodologie e strategie di ricerca e recupero delle informazioni,
tradizionali e di rete.

Programma del corso

Il modulo verte sulle categorie di utopia e distopia nella storia culturale statunitense
del Novecento e del Ventunesimo secolo.
La conoscenza critica e l'interpretazione di alcune delle versioni più importanti di tali
categorie, e delle loro applicazioni, sarà ottenuta attraverso un'analisi fondata e
originale (con il contributo degli studenti, in classe e all'esame), di processi storico
culturali e prodotti significativi della cultura USA moderna e contemporanea.

Documenti primari:

1. James Weldon Johnson, The Autobiography of an ex-Colored Man, 1912, romanzo,
qualsiasi edizione;
2. Charlotte Perkins Gilman, Herland, 1915, romanzo; qualsiasi edizione;
3. Blade Runner, 1982, Ridley Scott, USA, 1982, film;
4. Octavia Butler, Fledging, 2005, romanzo, qualsiasi edizione;
5. Hunger Games, Gary Ross, USA, film, 2012.

Documenti secondari/bibliografia:
Articoli/saggi sulle opere in programma da reperire in classe in modo da potenziare e
personalizzare le metodologie e strategie di ricerca e recupero delle informazioni.
Tutte le opere della bibliografia secondaria (un saggio/articolo per opera in
programma ed eventuali materiali di supporto) sono/saranno reperibili presso la
Biblioteca interdipartimentale di Palazzo Ugolini, presso la portineria di Palazzo
Ugolini, oppure in rete, in versione elettronica. La bibliografia secondaria verrà in
ogni caso pubblicata sulla pagina della docente entro la fine del modulo.

Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Nel corso del modulo verranno visionati/presi in esame documentari e materiale di supporto. Il programma è lo stesso per frequentanti e non frequentanti.

Metodi didattici
  • Lezione sia frontale sia dialogata. Nel caso il numero degli/delle studenti lo permetta,
    lezione con gruppi di lavoro; impiego di risorse di rete. Verrà utilizzato il
    videoproiettore per la visione di materiali multimediali e per la visione dei film. Il
    taglio teorico metodologico adottato sarà quello degli studi culturali. Sulla base degli
    assunti degli studi culturali e della bibliografia secondaria, nel corso delle lezioni
    verranno fornite nozioni teoriche e applicative per l'interpretazione 'testuale' e
    contestuale delle opere primarie in programma, nonché nozioni mirate per usare le
    metodologie e strategie di ricerca e recupero delle informazioni (information
    retrieval).
Modalità di valutazione
  • Prova orale: lo/la studente dovrà dimostrare di conoscere e saper analizzare
    criticamente, sulla base di quanto detto a lezione e della bibliografia secondaria, le
    opere primarie in programma in relazione alle categorie di utopia e distopia con un
    percorso interpretativo tra (almeno) due opere. Per in
    NON frequentanti: lo studente dovrà dimostrare di conoscere e saper analizzare
    criticamente le opere primarie in programma sulla base della bibliografia secondaria e
    dei concetti chiave (utopia e distopia) con un percorso interpretativo tra (almeno) tre
    opere. Il voto sarà assegnato sulla base dei seguenti
    criteri: capacità di analisi critica: 50%; proprietà e ricchezza di linguaggio: 50%. Il
    modulo è in italiano, e l'esame sarà in italiano. Possibilità, in casi eccezionali, di
    svolgere la prova orale anche in inglese
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese.

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Eventualmente, in caso di esplicita richiesta, l'inglese.