Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Letteratura e cultura anglo-americana iii

  • A.A. 2020/2021
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Tatiana Petrovich Njegosh / Ricercatrice / Lingue e letterature anglo-americane (L-LIN/11)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Capacità di traduzione, analisi e interpretazione di un testo letterario e conoscenza di massima del più ampio contesto storico e culturale statunitense dell'Ottocento, del Novecento e del Ventunesimo secolo. Buona conoscenza della lingua inglese.

Obiettivi del corso

Il modulo permette di acquisire i seguenti saperi e capacità professionalizzanti: nozioni e strumenti per un'interpretazione testuale e contestuale della letteratura statunitense della modernità e della contemporaneità.
A: Aspetti conoscitivo-culturali: sviluppo della conoscenza e della capacità interpretativa testuale e contestuale di racconti e romanzi della letteratura USA dell'Ottocento, del Novecento e del Ventunesimo secolo. B. Aspetti teorico-critici, metodologici e
linguistici, sviluppo di: 1. conoscenze, capacità argomentative e dimostrative per l'interpretazione 2. conoscenza e applicazione delle principali nozioni per l'interpretazione testuale (narratologia), e contestuale (attraverso lo strumento degli studi culturali).

Programma del corso

Il modulo lavora sulle narrazioni letterarie statunitensi della modernità e
contemporaneità attraverso l'analisi testuale (narratologia: storia/discorso; punto di vista/focalizzazione; spazio; tempo, etc.), e contestuale (studi culturali).
Testi primari ADOTTATI:
Edgar Allan Poe, "The Murders in the Rue Morgue", 1841 (qualsiasi edizione)
Harriet Ann Jacobs, Incidents in the Life of a Slave Girl: Written by Herself, 1861 (qualsiasi edizione)
Dorothy West, "Mammy", 1940 (qualsiasi edizione)
Edwidge Danticat, The Dew Breaker, 2004 (qualsiasi edizione).

Testi secondari ADOTTATI:
Tutte le fonti di seguito indicate ai punti a e b e c sono reperibili online e ad accesso aperto, alla URL indicata. Le fonti nn. 1 e 2 indicate al punto c sono reperibili in presenza, oppure a distanza, tramite richiesta ai servizi bibliotecari. NB: gli archivi Jstor e Academia.edu richiedono l'iscrizione (gratuita); nel primo caso è possibile leggere gratuitamente la risorsa online, nel secondo caso è possibile leggere la risorsa online oppure scaricarla.
a. Sulla narratologia:
le seguenti voci da Peter Hühn et al., eds, The Living Handbook of Narratology, Hamburg, Hamburg University, 2009-2019, URL: https://www.lhn.uni-hamburg.de/contents.html
La pagina funziona come un indice attivo, basta cliccare con il mouse sulle seguenti voci: narratology; story/discourse; time; point of view; focalization; the reader; the implied author;
b. Sugli Studi culturali e il rapporto tra testo e contesto:
Urpo Kovala, "Cultural Studies and Cultural Text Analysis", CLCWeb, vol. 4, issue 4 (December 2002), disponibile online alla URL: https://docs.lib.purdue.edu/cgi/viewcontent.cgi?article=1169&context=clcweb;
c. Sulle singole opere/sugli autori e sulle autrici in programma:
1. sul racconto di Poe: Teresa Goddu, "Poe, Sensationalism and Slavery", in The Cambridge Companion to Edgar Allan Poe, edited by Kevin J. Hayes, Cambridge, MA, Cambridge UP, 2002, pp. 92-112, disponibile al prestito presso la biblioteca interdipartimentale di P. Ugolini e con possibilità di richiesta tramite CASB;
2. sul romanzo di Jacobs: Nell Irvin Painter, Introduction, in Harriet Jacobs, Incidents in the Life of a Slave Girl: Written By Herself, New York, Penguin, 2000, pp. ix-xxx, disponibile al prestito presso la biblioteca interdipartimentale di P. Ugolini e con possibilità di richiesta tramite CASB;
3. sul racconto di West: Tatiana Petrovich Njegosh, "Il costo della modernità urbana afro-americana: "Mammy" (1940) di Dorothy West", in Città, avanguardie, modernità e modernismo, M. Camboni e A. Gargano, a cura di, Macerata: EUM 2008, pp. 174-215, disponibile in rete, su Academia.edu, alla URL: https://www.academia.edu/5550050/_Il_costo_della_modernità_urbana_afroamericana._Mammy_1940_di_Dorothy_West_
4. sul romanzo di Danticat: Tatiana Petrovich Njegosh, "Traduzione di un'identità mancante: The Dew Breaker di Edwidge Danticat", in La storia nella scrittura diasporica, Franca Sinopoli, a cura di, Roma, Bulzoni, 2009, pp. 183-214, disponibile in rete, su Academia.edu, alla URL: https://www.academia.edu/8566150/_Traduzione_di_unidentità_mancante_The_Dew_Breaker_di_Edwidge_Danticat_

Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il programma per frequentanti e non frequentanti è lo stesso, ma le/i non frequentanti dovranno fare riferimento a tutte le opere primarie per il percorso interpretativo.

Metodi didattici
  • Le lezioni saranno sia frontali, sia dialogate e seminariali, in proporzione variabile a seconda delle modalità didattiche consentite (in presenza e/o a distanza). Il taglio teorico metodologico del modulo farà riferimento a teorie di analisi letteraria di tipo narratologico e culturalista. Il modulo è in lingua inglese ma può essere utilizzata anche la lingua italiana.
Modalità di valutazione
  • La prova è orale: la/lo studente FREQUENTANTE dovrà dimostrare di conoscere e saper analizzare criticamente, sulla base dell'apparato teorico critico di riferimento e con l'aiuto della bibliografia secondaria, i testi primari in programma con un percorso interpretativo tra (almeno) due delle opere in programma. S'intende che al di là delle opere selezionate per il percorso, il programma va preparato nella sua interezza (si vedano, nei CONTENUTI del modulo, i testi primari e secondari ADOTTATI). Lo/la studente NON FREQUENTANTE dovrà dimostrare di conoscere e saper analizzare criticamente i testi primari, sulla base della bibliografia secondaria, con un percorso interpretativo tra TUTTE le opere in programma. Il voto sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: capacità di
    analisi critica: 70%; proprietà e ricchezza di linguaggio: 30%. L'esame inizierà in lingua inglese e, a scelta della/del candidata/o e su indicazione della docente, potrà proseguire in lingua italiana.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese.

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese.