Lingua e traduzione spagnola i

  • Lingua e traduzione spagnola Classe: L-10
  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6, 9, 9(m)
  • Ore 30, 45, 45(m)
  • Classe di laurea L-11, L-10(m)
Tiziana Pucciarelli / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Sicura conoscenza della grammatica italiana.

Obiettivi del corso

Il corso si prefigge di fornire l'acquisizione di una competenza linguistica (scritta e orale) della lingua spagnola al livello A2/B1 del QCER, nonchè di guidare gli studenti verso la presa di coscienza delle caratteristiche e delle peculiarità dello spagnolo come lingua straniera in quanto oggetto di studio. Il corso si prefigge altresì di trasmettere agli studenti le basi della competenza del traduttore sul terreno specifico della lingua spagnola.

Programma del corso

1) La relazione tra grafema e fonema e le norme fonologiche dello spagnolo peninsulare (analisi descrittiva e contrastiva rispetto alle varianti degli altri paesi ispanofoni e alle norme fonetiche dell'italiano).
2) La regola degli accenti, l'articolo, il sostantivo,l'aggettivo, i falsi amici, gradi di comparazione, hay-estar, haber - tener, ser-estar,llevar-traer, uso delle principali preposizioni, modo indicativo, condizionale semplice e composto, imperativo affermativo, introduzione al congiuntivo presente.
3) Studio del lessico e della terminologia di uso quotidiano approcciato con metodo contrastivo.
4) Lo spagnolo, lingua mondiale (dati diffusionali dello spagnolo come lingua nazionale, dominante e di minoranza) e lo spagnolo nella madrepatria (la situazione politico-linguistica e la "normalizzazione" delle lingue in Spagna).
5) Cenni di storia della lingua spagnola.
6) Nozioni di storia della traduzione.
7) Analisi linguistica, semantica e stilistica (e traduzione verso l'italiano) di testi comunicativi e d'autore spagnoli mirata alla piena acquisizione e all'approfondimento delle nozioni di morfologia e sintassi precedentemente affrontate.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) A. QUILIS Principios de fonología y fonética españolas Arco Libros, Madrid, 2005
  • 2.  (C) LAURA TAM Dizionario spagnolo-italiano. Diccionario español-italiano Hoepli, Milano, 2007
  • 3.  (A) Alfonso D'Agostino Storia della Lingua Spagnola LED, Milano, 2001
  • 4.  (A) H. BERSCHIN - J. FERNÁNDEZ SEVILLA - J. FELIXBERGER La lingua spagnola. Diffusione, storia, struttura Le Lettere, Firenze , 2005 » Pagine/Capitoli: Alcuni capitoli scelti
  • 5.  (A) Massimiliano Morini La traduzione. Teorie, strumenti, pratiche Sironi, Milano, 2007 » Pagine/Capitoli: Alcuni capitoli scelti
  • 6.  (A) Carrera Díaz, M., Silvestri, P. Entre palabras. Grammatica contrastiva della lingua spagnola Loescher, Torino, 2010
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Eventuali ulteriori testi, o risorse didattiche, verranno comunicati durante il corso delle lezioni.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate
    Esercitazioni commentate, individuali e di gruppo
    Lezioni basate sul "cooperative learning" e sul "role play"
    Lezioni basate sulla metodologia delle "flipped classrooms"
Modalità di valutazione
  • si prevede una prova scritta e una prova orale.

    L'esame scritto consiste in una prova di grammatica (45'), una traduzione passiva (60'), una produzione scritta (60') e una comprensione auditiva (15'). Totale: 3 ore.

    La prova può ripetersi per le parti non superate solo entro lo stesso anno accademico. Una volta superate, il voto non può essere rifiutato.
    Validità: 3 anni accademici. La prova scritta NON è propedeutica all'esame orale.

    Nella prova orale si valuterà la conoscenza e la capacità di esposizione della bibliografia indicata nel programma del corso; sarà altresí previsto un breve colloquio (livello A2/B1) in lingua spagnola.

    Il voto finale sarà di base la media tra il voto della prova scritta e quello della prova orale, con la possibilità di migliorarlo qualora lo studente dimostri particolari capacità critiche e proprietà di linguaggio.

Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

spagnolo

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

spagnolo