Seminario di filosofia della scienza

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 3
  • Ore 21
  • Classe di laurea L-5
Valentina Savojardo / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Filosofia della scienza istituzionale

Obiettivi del corso

Il seminario intende evidenziare l'importanza di alcune questioni centrali, nel contesto
epistemologico in cui ha avuto luogo la svolta relativistica degli anni 60, mostrando come i concetti
di "paradigma scientifico" kuhniano e di "abilità tacite" in M. Polanyi, possano offrire un contributo al
dibattito epistemologico contemporaneo e alla comprensione di discipline scientifiche come le
scienze della vita e le neuroscienze. Il seminario, prevedendo la partecipazione attiva degli
studenti, è finalizzato allo sviluppo di competenze logiche, comunicative, argomentative e
dimostrative.

Programma del corso

1) Introduzione generale all'epistemologia relativistica e a La Struttura delle rivoluzioni
scientifiche di Th. S. Kuhn
2) Confronto con M. Polanyi rispetto ad alcuni temi specifici rilevanti per il dibattito epistemologico
contemporaneo e per le neuroscienze.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Th.S. Kuhn La struttura delle rivoluzioni scientifiche Einaudi, Torino, 1969
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Altro materiale verrà fornito dal docente nel corso delle lezioni

Metodi didattici
  • Prima parte: lezioni frontali dialogate il cui scopo è quello di esporre l'argomento oggetto del
    seminario, Seconda parte: analisi e lettura guidata di alcuni passi de La Struttura delle rivoluzioni
    scientifiche


Modalità di valutazione
  • Ai fini del superamento della prova gli studenti dovranno produrre una breve relazione. I criteri di
    valutazione sono i seguenti:
    - Comprensione del testo esaminato e degli argomenti affrontati
    - Saper esporre i contenuti in maniera sintetica
    - Saper utilizzare il linguaggio tecnico appropriato