Seminario di filosofia della scienza - Conoscenza tacita e neuroscienze

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 3
  • Ore 21
  • Classe di laurea LM-78
Valentina Savojardo / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Filosofia della scienza istituzionale

Obiettivi del corso

Il seminario intende fornire alcuni strumenti concettuali di base, al fine di riflettere sul ruolo delle
"abilità tacite" nel processo conoscitivo, questione oggi assai dibattuta in particolare nell'ambito delle
neuroscienze. Il concetto di abilità pratiche pre-verbali verrà introdotto attraverso il riferimento
all'epistemologia di Michael Polanyi. Emergeranno così una serie di nodi problematici legati alla
presenza di un ambito tacito del conoscere, nel processo della scoperta scientifica. Le questioni
relative al ruolo delle abilità tacite polanyiane verranno poi reinterpretate e rilette attraverso i
tentativi, da parte dei neuroscienziati, di tradurre il rapporto tra conoscenza tacita e conoscenza
esplicita, a livello neurale. Il seminario, che prevede la partecipazione attiva degli studenti, è
finalizzato allo sviluppo di efficaci competenze logiche, comunicative, argomentative e dimostrative.

Programma del corso

1) Introduzione al concetto e al ruolo delle "abilità tacite" nel processo della scoperta scientifica,
in riferimento all'epistemologia di M. Polanyi.
2) Le risposte delle neuroscienze al problema delle "abilità tacite"

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Polanyi Michael Personal Knowledge. Towards a Post-Critical Philosophy Routledge and Kegan Paul, London, 1958
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Altro materiale verrà fornito dal docente nel corso delle lezioni

Metodi didattici
  • Prima parte: lezioni frontali dialogate il cui scopo è quello di esporre l'argomento oggetto del
    seminario. Seconda parte: analisi e lettura guidata di alcuni passi di Personal Knowledge; analisi e
    lettura guidata di alcuni articoli, anche in lingua inglese, relativi al problema delle "abilità tacite"
    nelle neuroscienze
Modalità di valutazione
  • Ai fini del superamento della prova gli studenti dovranno produrre una breve relazione. I criteri di
    valutazione sono i seguenti:
    - Comprensione del testo esaminato e degli argomenti affrontati
    - Saper esporre i contenuti in maniera sintetica
    - Saper utilizzare il linguaggio tecnico appropriato
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese