Traduzione multimediale - lingua francese

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-38
Valeria Illuminati / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Ottima conoscenza del francese scritto e parlato (livello C1-C2). Ottima padronanza della lingua
italiana.

Obiettivi del corso

Il corso mira ad integrare le competenze traduttive specialistiche già acquisite con competenze
specifiche nella traduzione multimediale e audiovisiva, in particolare rispetto all'attività di audio
descrizione per non vedenti. Il corso introduce le tecniche di traduzione e accessibilità ai
contenuti audiovisivi e promuove l'utilizzo delle tecniche di documentazione, redazione, cura e
revisione dei testi, nonché lo sviluppo di strumenti adeguati per l'analisi e l'adattamento dei
contenuti (tenendo conto dei particolari vincoli della traduzione intersemiotica). Unendo
riflessioni di natura teorica ed esercitazioni pratiche, il corso intende approfondire e sviluppare
le conoscenze necessarie per gestire l'intero processo audio-descrittivo. Verranno inoltre
introdotte altre tecniche di traduzione audiovisiva (interlinguistiche), al fine di rafforzare le
competenze traduttive e sottolinearne la trasversalità rispetto alle diverse modalità di
trasposizione audiovisiva.

Programma del corso

Il corso fornirà in primo luogo una panoramica sugli studi e sulle prassi della traduzione
multimediale, con riferimento alle tecniche di traduzione audiovisiva. In particolare, saranno prese
in considerazione le modalità di trasposizione e diffusione di testi audiovisivi utilizzate per
l'accessibilità ai contenuti multimediali da parte dei disabili sensoriali. Ci si concentrerà quindi
sull'audio descrizione per non vedenti e ipovedenti quale tecnica di traduzione intralinguistica,
illustrando la varietà degli ambiti di applicazione (film, programmi televisivi, spettacoli teatrali,
documentari, ma anche musei, guide turistiche, ecc.) e analizzando le linee guida seguite. Poiché
il corso sarà di natura eminentemente pratica, le esercitazioni guideranno gli studenti
nell'acquisizione di abilità e competenze che permettano loro di gestire il processo audio-
descrittivo e alla fine delle lezioni dovranno essere in grado di audio descrivere testi audiovisivi.
La varietà di tipologie testuali (film, serie TV, spettacoli teatrali, film d'animazione, ecc.) è volta a
fornire agli studenti una preparazione che sia il più possibile esaustiva e flessibile. Il corso
prevede inoltre lezioni legate ad altre tecniche di trasposizione audiovisiva, in particolare
interlinguistica (sottotitolazione, voice-over).

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Maszerowska, A., Matamala, A. & P. Orero (eds.) Audio Description. New perspectives illustrated John Benjamins , Amsterdam, 2014
  • 2.  (C) Perego, E. & C. Taylor (a cura di) Tradurre l'audiovisivo Carocci, Roma, 2012
  • 3.  (C) Díaz Cintas, J., Orero, P. & A. Remael (eds) Media for all. Subtitling for the deaf, audio description, and sign language Rodopi, Amsterdam; New York , 2007
  • 4.  (C) Díaz Cintas, J., Matamala, A. & J. Neves (eds) New insights into audiovisual translation and media accessibility. Media for all 2 Rodopi, Amsterdam; New York , 2010
  • 5.  (C) Perego, E. La traduzione audiovisiva Carocci, Roma, 2005
  • 6.  (C) Petillo, M. La traduzione audiovisiva nel terzo millennio Franco Angeli, Milano, 2012
  • 7.  (C) Serban, A. & J.M. Lavaur (éds.) Traduction et médias audiovisuels Presses universitaires du Septentrion, Villeneuve d'Ascq , 2011
  • 8.  (C) Franco, E., Matamala A. & P. Orero (eds.) Voice-over translation: an overview. Peter Lang, Bern, 2013
  • 9.  (C) Díaz-Cintas, J. & A. Remael Audiovisual Translation: Subtitling St. Jerome publishing, Manchester, 2007
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite durante il corso.

Metodi didattici
  • Le lezioni hanno una natura prevalentemente seminariale e saranno accompagnate da
    esercitazioni pratiche di audio descrizione di testi audiovisivi, sottotitolazione e voice-over. Le
    esercitazioni saranno integrate da attività di analisi, commento e documentazione, nonché da
    lezioni di approfondimento teorico.
Modalità di valutazione
  • L'esame consisterà nella preparazione di un dossier contenente l'audio descrizione di un filmato
    (in francese o in italiano, a scelta dello studente), insieme all'analisi e al commento delle strategie
    adottate. La valutazione è tesa principalmente a verificare la capacità dello studente di rendere
    accessibile un prodotto audiovisivo, tenendo conto dei vincoli della traduzione audiovisiva e
    intersemiotica (comprensione del testo di partenza e rilevanza delle informazioni, rispetto dei
    vincoli spazio-temporali, adeguatezza linguistica e stilistica).
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Francese