Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Musicologia generale

  • Etnomusicologia Classe: L-11
  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9, 6(m)
  • Ore 45, 30(m)
  • Classe di laurea L-10, L-11(m)
Vincenzo Caporaletti / Professore di ruolo - II fascia / Etnomusicologia (L-ART/08)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Nozioni elementari di teoria musicale.

Obiettivi del corso

Obiettivo formativo primario è la conoscenza delle espressioni della tradizione musicale scritta occidentale e delle musiche audiotattili, intese, sul piano antropologico-cognitivo e in prospettiva comparatistica e di storia culturale, come fenomeni tributari di specifici processi e mediazioni. Risultato di apprendimento atteso è la competenza classificatoria in relazione a forme, stili, processi compositivi e valori estetici della musica d'arte occidentale e delle musiche audiotattili, attraverso lo sviluppo della capacità di ascolto e di discriminazione morfologica.

Programma del corso

MODULO 1 - Corso Istituzionale
LINEAMENTI DELLA STORIA DELLA MUSICA D'ARTE OCCIDENTALE DAL XVIII AL XX SECOLO

MODULO 2 - Corso Monografico

LA TEORIA DELLE MUSICHE AUDIOTATTILI

Attraverso un innovativo modello teorico musicologico sono indagate le specifiche mediazioni e i determinanti culturali che hanno dato luogo alla Matrice Cognitiva Visiva, inerente alla produzione e ricezione della musica di tradizione scritta occidentale, e al Principio Audiotattile, che presiede alla formatività delle musiche jazz, rock, pop e world. Di questi generi e linguaggi musicali si tracceranno le coordinate storiche e stilistiche in una prospettiva comparatistica.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) V. Caporaletti Introduzione alla teoria delle musiche audiotattili. Un paradigma per il mondo contemporaneo Aracne, Roma, 2019 » Pagine/Capitoli: Capitoli 1 e 2.
  • 2.  (A) V. Caporaletti I processi improvvisativi nella musica LIM, Roma, 2005 » Pagine/Capitoli: pp. 323-445
  • 3.  (A) M. Baroni, E. Fubini e al. Storia della Musica Einaudi, Torino, 1999 » Pagine/Capitoli: Capitoli dal VII al XIII
  • 4.  (C) E. Surian Manuale di Storia della Musica. Vol. IV Rugginenti, Milano, 2007 » Pagine/Capitoli: pp. 7-262
  • 5.  (C) P. Fabbri e al. Musica e Società. Vol. 2 McGraw-Hill, Milano, 2014 » Pagine/Capitoli: pp. 1-512
  • 6.  (C) G. Pestelli. Storia della Musica, vol. VII, L'età di Mozart e Beethoven EDT, Torino, 1991 » Pagine/Capitoli: pp. 13-332
  • 7.  (C) J.-J. Nattiez Musicologia Generale e Semiologia EDT, Torino, 1996 » Pagine/Capitoli: pp. 1-216
  • 8.  (C) M. Caraci Vela La filologia musicale. Istruzioni, storia, strumenti critici, vol. I. Fondamenti storici e metodologici della Filologia musicale LIM, Lucca, 2015 » Pagine/Capitoli: pp. 1-262
  • 9.  (C) E. SOUTHERN La musica dei neri americani. Dai canti degli schiavi ai Public Enemy Il Saggiatore, Milano, 2007 » Pagine/Capitoli: pp. 1-686
  • 10.  (C) N. Cook e A. Pople (eds) Twentieth-Century Music Cambridge University Press, Cambridge (UK), 2004 » Pagine/Capitoli: pp. 1-818
  • 11.  (C) V. Caporaletti, B. Givan Il Concerto per due violini di J.S.Bach nelle incisioni del trio Reinhardt, South, Grappelli. Una edizione critica LIM, Lucca, 2016 » Pagine/Capitoli: 3-30
  • 12.  (C) A. Shipton Nuova storia del jazz Einaudi, Torino, 2007 » Pagine/Capitoli: pp.1-453
  • 13.  (C) D. Brackett The Pop, Rock, and Soul Reader: Histories and Debates Oxford University Press,, New York-Oxford, 2004 » Pagine/Capitoli: pp.1-574
  • 14.  (C) J. Hepokoski e W. Darcy Elements of Sonata Theory Oxford University Press, Oxford-New York, 2006 » Pagine/Capitoli: pp.1-661
  • 15.  (C) Robert O. Gjerdingen Music in the Galant Style Oxford University Press, Oxford-New York, 2007 » Pagine/Capitoli: PP. 1-513
  • 16.  (C) Th. W. Adorno Mahler. Una fisiognomica musicale Einaudi, Torino, 2005 » Pagine/Capitoli: PP. 1-194
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

1) Per l'esame da 9 cfu (frequentanti) occorre studiare i testi adottati (n. 1, 2, 3 della Lista Testi) nelle parti indicate.

2) Per l'esame da 6 cfu (frequentanti) occorre studiare il testo adottato n.1 nelle parti indicate e un Capitolo a scelta del testo n. 3 (Storia della Musica)

3) Programma per non frequentanti, da 9 cfu.
I non frequentanti dovranno studiare le rispettive parti dei tre volumi adottati (n. 1,2,3, della Lista Testi) più la "Introduzione" del seguente volume:
V. Caporaletti, B. Givan, Il concerto per due violini di J.S.Bach nelle incisioni del trio Reinhardt, South, Grappelli. Una edizione critica, Lucca. LIM, 2016
oppure
un capitolo a scelta, dal n. 3 al n. 7, del seguente volume:
Vincenzo Caporaletti, Introduzione alla teoria delle musiche audiotattili. Un paradigma per il mondo contemporaneo, Roma, Aracne, 2019.

4) Programma per non frequentanti, da 6 cfu
Corrisponde al programma da 9 cfu per frequentanti (n. 1, supra)

Metodi didattici
  • LEZIONE FRONTALE DIALOGATA
    UTILIZZO DI MEZZI AUDIO-VISIVI E RISORSE TELEMATICHE
    ESEMPLIFICAZIONI MUSICALI STRUMENTALI (CON PIANOFORTE, CHITARRA)
    ATTIVITA' SEMINARIALE

Modalità di valutazione
  • Modalità di Valutazione ESAME ORALE

    Criteri di Valutazione:
    Conoscenza della Parte Istituzionale (25% del voto)
    Conoscenza della Parte Monografica (25% del voto)
    Proprietà di linguaggio (25% del voto)
    Capacità critica (25% del voto)
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese, Francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese, Francese