Lingua e traduzione russa i/m

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea LM-37
Vittorio Tomelleri / Professore di ruolo - II fascia / Slavistica (L-LIN/21)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona conoscenza della morfosintassi russa

Obiettivi del corso

Approfondire le nozioni linguistiche acquisite nel triennio di studi, abituare alla lettura
e analisi di testi scientifici di argomento linguistico, lettura, analisi e traduzione dal
russo.

Programma del corso

Il corso di Lingua e Traduzione Russa I/S studia lo sviluppo della linguistica sovietica
nei primi anni che seguirono la rivoluzione d'Ottobre. All'epoca di fervente attività
linguistica che accompagnò la fase di language planning (jazykovoe stroitel'stvo) si
svolse un ampio dibattito su questioni epistemologiche e sulla necessità di rendere
socialmente utile alla società proletaria che si andava costituendo la ricerca
scientifica. Durante il corso verrano letti, analizzati e tradotti alcuni passi tratti da
opere di importanti linguisti russi, in particolare N. Ja. Marr, N. F. Jakovlev e E. D.
Polivanov.

Le esercitazioni linguistiche, oltre ad un ripasso generla edella grammatica, saranno
dedicate a fatti di lessico e stile, alla comprensione di testi audio e scritti, alla
traduzione dal russo e in russo, così come alla produzione anche spontanea di testi
scritti.

La prova d'esame si articolerà nelle seguenti parti:


1) audirovanie
2) ctenie
3) socinenie
4) perevod na russkij
5) perevod s russkogo
6) grammaticeskij test
7) ustnyj èkzamen
8) un elaborato scritto di una quindicina di pagine (bibliografia compresa), su un
tema da concordare preventivamente e presentare oralmente durante il corso

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Alpatov V. M. 150 jazykov i politika: 1917-2000. Sociolingvisticeskie problemy SSSR i postsovetskogo prostranstva Kraft, Moskva, 2000
  • 2.  (A) Karcevskij S. I. Iz lingvisticeskogo nasledija Jazyki slavjanskoj kul'tury, Moskva, 2000
  • 3.  (C) Selishchev A. M. Jazyk revoljucionnoj epochi. Iz nabljudenij nad russkim jazykom poslednich let 1917-26 Rabotnik prosveshchenija, Moskva, 1928
  • 4.  (A) Vinogradov V. V. Velikij russkij jazyk OGIZ, Moskva, 1945
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Materiali testuali e bibliografici verranno forniti man mano durante il corso, alla fine del quale sarà disponibile anche una bibliografia di riferimento.

Per i non frequentanti è prevista in aggiunta all'elaborato scritto la lettura e traduzione di un testo russo, da concordare con il docente, che tratti l'argomento oggetto del corso.

Metodi didattici
  • Il corso prevede l'utilizzo di materiale on-line (bibliografie, testi, video) e intende
    fornire indicazioni utili su come condurre una ricerca. Si prevede la traduzione dal
    russo in inglese di un testo linguistico inedito dedicato a problemi di trascrizione
    fonetica e traslitterazione
Modalità di valutazione
  • Le modalità di valutazione tengono conto delle prove scritte, dell'orale (competenza
    linguistica attiva e passiva), e dell'elaborato scritto.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Russo, inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Russo