Filologia slava

  • Filologia slava m Classe: LM-37
  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6, 9, 6, 9(m)
  • Ore 30, 45, 30, 45(m)
  • Classe di laurea L-11, LM-37(m)
Vittorio Tomelleri / Professore di ruolo - II fascia / Slavistica (L-LIN/21)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona conoscenza della lingua italiana, preferibilmente una conoscenza dell'alfabeto
cirillico.

Obiettivi del corso

Offrire strumenti di analisi filologica di testi medievali, con particolare attenzione alla
critica del testo, permettere un inquadramento della lingua russa nel contesto più
ampio della famiglia linguistica slava, conoscenza della storia della scrittura slava
(non solo cirillica)

Programma del corso

Programma del corso (9 cfu)
Nozioni di filologia con applicazione pratica alla lettura e analisi di alcuni testi
medievali scelti esemplarmente
Nozioni di critica del testo, lavoro filologico sui manoscritti

Programma del corso (12 cfu)

Il programma è identico a quello da 6 cfu. Per l'integrazione gli interessati sono
invitati a contattare il docente per concordare lo svolgimento di una tesina scritta (al
massimo 15 pagine).

Programma per i non frequentanti

Gli studenti che intendano sostenere l'esame da non frequentanti sono pregati di
contattare per tempo il docente allo scopo di concordare letture integrative.


Dettaglio dell'articolazione dei crediti:

Nozioni generali sullo Slavo Ecclesiastico e inquadramento storico del medesimo (3
cfu)
Analisi concreta di alcuni testi innografici e delle problematiche ad essi connesse (3
cfu)
Lettura e traduzione di testi selezionati (3 cfu)
Utilizzo di edizioni a stampa e delle risorse internet (3 cfu)

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Birnbaum H. On medieval and renaissance Slavic writing : selected essays Mouton, The Hague, 1974
  • 2.  (A) Vittorio S. Tomelleri Il Salterio commentato di Brunone di Würzburg in area slavo-orientale. Fra traduzione e tradizione (Con un'appendice di testi) Sagner, München, 2004
  • 3.  (A) A. A. Romanova, V. A. Romodanovskaja «Rationale Divinorum officiorum» Wilgelmi Durand v russkom perevode konca XV veka Indrik, Moskva/Sankt-Peterburg, 2012
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

I materiali per le lezioni saranno resi noti prima dell'inizio delle lezioni e messi a disposizione dei frequentanti presso la biblioteca del Dipartimento di Ricerca Linguistica, Letteraria e Filologica. Nel corso delle lezioni, inoltre, verranno fornite ulteriori indicazioni bibliografiche.

I non frequentanti dovranno concordare con il docente un programma alternativo, di argomento correlato.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate con analisi linguistica ed ecdotica di testi (edizioni a stampa,
    digitali e manoscritti)
Modalità di valutazione
  • Prova scritta con domande aperte su temi e testi analizzati durante il corso.

    Prova integrativa orale che prevede la verifica delle competenze filologiche e linguistiche conseguite durante il corso e nella preparazione a casa; possono essere richiesti approfondimenti a partire dalla correzione della prova scritta (uguale per tutti).
    Può essere prevista la possibilità di una tesina scritta da concordare preventivamente con il docente.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Russo, inglese, latino