Lingua e cultura spagnola (livello avanzato)

  • Lingua e cultura spagnola Classe: LM-49
  • A.A. 2014/2015
  • CFU 9, 9(m)
  • Ore 54, 54(m)
  • Classe di laurea LM-49, LM-49(m)
Amanda Salvioni / Professore di ruolo - II fascia / Lingua e letterature ispano-americane (L-LIN/06)
Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo
Prerequisiti

Conoscenza della lingua spagnola pari al livello B1.1 del Quadro di Riferimento Europeo delle Lingue, ovvero aquisizione di 9 CFU (8 per il nuovo ordinamento del corso interclasse L1/L15) di lingua spagnola nel corso di laurea triennale.

Obiettivi del corso

Obiettivo generale è il raggiungimento del pieno livello B2.1 secondo il Quadro di Riferimento Europeo delle Lingue. Obiettivi specifici saranno l'approfondimento della lingua spagnola intesa come sistema di comunicazione nell'ambito delle professioni legate al turismo e l'acquisizione di abilità traduttive riferite alle tipologie testuali caratterizzanti il linguaggio settoriale del turismo. Si attende, inoltre, l'acquisizione di capacità volte a favorire l'apprendimento autonomo mediante l'uso di strumenti lessicografici, bibliografici e tecnologici.

Programma del corso

1) Lo spagnolo come sistema di comunicazione:
a) Abilità e competenze: principali descrittori propri del livello B2 secondo il Quadro di
Riferimento Europeo delle lingue;
b) contenuti grammaticali: morfologia e sintassi dei tempi dell'indicativo, del
congiuntivo, del condizionale, dell'imperativo. Sintassi dell'orazione complessa. Regime
preposizionale in prospettiva contrastiva. Segnali discorsivi. I contenuti grammaticali
saranno anche oggetto del parallelo corso erogato dall'esperto e collaboratore
linguistico del CLA, che realizzerà una didattica integrativa a indispensabile
complemento delle lezioni frontali della docente.
2) Analisi di microlingua e linguaggio settoriale del turismo nelle aree lessicali e
funzionali relative al lavoro di agenzia turistica (corrispondenza commerciale), alla
gestione e pianificazione nell'ambito del turismo (progettazione e comunicazione
istituzionale), alla comunicazione del patrimonio culturale (giornalismo specializzato).
3) Teoria e pratica della traduzione nell'ambito delle tipologie testuali del settore
professionale del turismo (corrispondenza commerciale, dépliant, brochure e
cataloghi, blog e stampa periodica specializzata, saggio accademico dei settori
scientifico disciplinari legati alle scienze del turismo).

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Castro, Francisca Uso de la gramática española. Nivel avanzado. Edelsa 2007 » Pagine/Capitoli: Tutto
  • 2.  (A) Concha Moreno, Martina Tuts Cinco Estrellas, español para el turismo Sgel 2009 » Pagine/Capitoli: Segunda parte
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

La docente si riserva di usare in aula altro materiale didattico (audiovisivi, articoli, blog) che concorrerà a formare la bibliografia obbligatoria di riferimento. Tale materiale non è qui specificato poiché verrà selezionato fra materiali autentici legati all'attualità in base alle tematiche e alle motivazioni emerse di volta in volta nel gruppo classe.

Metodi didattici
  • Il corso è impartito interamente in lingua spagnola. le lezioni s'intendono
    partecipative: è dunque indispensabile un'attiva e motivata presenza degli studenti.
    in particolare, ogni incontro potrà essere strutturato in:
    - presentazione frontale dialogata del tema mediante slide, testo di riferimento o
    altro materiale didattico;
    - esercitazioni in piccoli e medi gruppi;
    - visione e analisi di materiali audio-video
    - produzioni testuali riferibili alle diverse tipologie analizzate, comprese le
    traduzioni bidirezionali;
    - presentazione di progetti individuali.

    il corso sarà affiancato dalle esercitazioni a cura dell'esperto e collaboratore
    linguistico.
Modalità di valutazione
  • La valutazione e l'accertamento dei risultati di apprendimento attesi sono affidati ad
    una prova intermedia e ad una prova finale.
    la prova intermedia consiste nell'esposizione orale di un lavoro di progettazione di
    un prodotto turistico secondo linee guida fornite ed analizzate durante
    le lezioni e pubblicate nella pagina web del corso. la prova viene valutata in
    trentesimi secondo un'apposita griglia presentata e pubblicata nei materiali del
    corso, volta a verificare le competenze ed abilità acquisite ed ad assicurare
    l'uniformità della valutazione. la prova finale, anch'essa valutata in trentesimi, è
    scritta, e consiste in un test comprensivo di esercizi di comprensione, redazione,
    completamento e traduzione di testi turistici, tesi ad accertare e valutare le
    competenze linguistiche e comunicative acquisite.
    la valutazione finale è il risultato della media aritmetica fra le due prove ed è
    espressa in trentesimi.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

spagnolo

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

spagnolo