Bianca Sulpasso

Bianca Sulpasso

Professore di ruolo - II fascia / Slavistica (L-LIN/21)
Delegata del Rettore per i servizi linguistici e per lo sviluppo delle competenze linguistiche
  • Telefono 0733 2584362
  • E-mail bianca.sulpasso@unimc.it
  • Skype belkawhitey
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
 

Dopo essersi laureata presso l'Università di Roma "Tor Vergata" in Lingua e letteratura russa con una tesi sulla scrittrice Nina Petrovskaja ("Nina Petrovskaja e l'età d'argento", relatore, prof. Cesare G. De Michelis), ha conseguito il Dottorato di ricerca in Slavistica (L-LIN/21) presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nel 2006, con una tesi dal titolo Una ‘confessione di fede’ nella letteratura libertina russa: la satira ai vecchi credenti nel ciclo di Olsuf’ev (direttore di ricerca: prof. Stefano Garzonio; condirettore di ricerca: prof. Cesare G. De Michelis). Ha trascorso lunghi periodi di soggiorno all'estero come visiting scholar (in particolare presso la UCLA, University of California, Los Angeles e presso l'RGGU, Rossijskij Gosudarstvennyj Gumanitarnyj Universitet, Mosca) ed ha collaborato con le università di Pisa, Salerno, Ca' Foscari. Le linee di ricerca sono principalmente tre: a) L’emigrazione russa in Italia (1900-1940): ricostruzione storica, approfondimento dei rapporti culturali tra Russia ed Italia, pratica traduttiva correlata allo studio dell’emigrazione; b) La letteratura russa del Settecento; c) La letteratura russa contemporanea: tra traduzione e ricezione (per ulteriori informazioni si veda l'area Ricerca della pagina del docente). Dal 2015 fa parte del comitato di redazione della rivista "Studi Slavistici", organo ufficiale dell' Associazione italiana slavisti e del collegio dei docenti del Dottorato in Studi Comparati dell'Università di Roma "Tor Vergata". Partecipa al gruppo di ricerca METE (Mediatori e traduttori europei). E' Vice Direttrice del Dipartimento di Studi Umanistici - lingue, mediazione, storia, lettere, filosofia.

Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Lingua Conoscenza
Russo Informazione non pervenuta
Inglese Informazione non pervenuta
Spagnolo (internazionale) Informazione non pervenuta
Aree: Americhe, Europa, Italia
Paesi: Russia - Federazione Russa, Stati Uniti d'America, Francia, Italia
Titolo L’emigrazione russa in Italia (1900-1940): ricostruzione storica, approfondimento dei rapporti culturali tra Russia ed Italia, pratica traduttiva correlata allo studio dell’emigrazione
Abstract Dal 2005 partecipa al gruppo di ricerca sui “Russi in Italia”, composto da quattro unità di ricerca: l’Università di Salerno (coordinatrice nazionale), l’Università Ca’ Foscari di Venezia, l’Università di Pisa, l’Università di Milano. Da ottobre 2011 il gruppo di ricerca, che aveva già vinto in precedenza i PRIN 2005, 2007, ha ottenuto un ulteriore finanziamento da parte del MIUR (PRIN 2009, “Il recupero della memoria: l’emigrazione russa in Italia nel Novecento (ricerche archivistiche e bibliografiche, digitalizzazione di materiali, analisi dell’eredità culturale)”. Nel corso delle sue ricerche sull’emigrazione russa la dott.ssa Sulpasso si è occupata della presenza russa in diversi archivi, lavorando in particolare in Italia presso l'Animi (Biblioteca Giustino Fortunato, Roma), la Biblioteca Centrale Nazionale, Roma, il Gabinetto Vieusseux, Firenze, la Fondazione Vittoriale degli Italiani, Gardone riviera; all'estero, presso il Getty Research Institute, Los Angeles; l'Hoover Institution Archives, lo RGALI, Mosca.
Frutti dell’attività di ricerca condotta nell’ambito dell’emigrazione russa:
- una monografia in lingua russa dedicata all’emigrazione russa in Italia (cfr. elenco pubblicazioni scientifiche);
- una serie di materiali pubblicati sul sito http://www.russinitalia.it (descrizioni archivistiche, voci del Dizionario dell’emigrazione russa in Italia);
- una serie di pubblicazioni (articoli, curatele, schede di catalogo) dedicate all’emigrazione russa);
- la partecipazione a convegni, seminari e tavole rotonde;
- l’organizzazione di un seminario internazionale (“Russkaja emigracija v Italii: žurnaly, izdanija i archivy (1900-1940). Emigrazione russa in Italia: periodici, editoria ed archivi (1900-1940)”, Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica, Università di Pisa, 18-19 settembre 2013, cfr. infra punto 5);
- l’organizzazione di alcune giornate di studio dedicate al tema nell’ambito della “Settimana russa a Macerata”: “La diaspora russa in Europa”, 5 maggio 2014; “Nuove prospettive nello studio dell’emigrazione russa”, 6 maggio 2014;
- l’allestimento di 4 mostre, realizzate in Italia e in Russia:
"... skitanij pristan', večnyj Rim": russkaja obščina v stolice Italii (1900-1940)”, inaugurata presso l’Università di Mosca RGGU il 19 ottobre 2011; la mostra è stata poi allestita anche a San Pietroburgo, presso l’Accademia delle Scienze, Puškinskij Dom, ed inaugurata il 16 febbraio 2012; “La comunità russa a Roma (1900-1940)”, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma; “Libri donati dal Centro per lo studio dell’emigrazione intitolato ad A. Solženicyn”, inaugurata presso la Biblioteca Statale di Macerata il 5 maggio 2014, in occaåsione della “Settimana russa a Macerata”; “Progulka. Russkij Rim. 1870-1920”, inaugurata presso il Museo della Città di Mosca (Muzej goroda) il 20 maggio 2014.
Parole chiave emigrazione russa
Gruppo di lavoro Russi in Italia
Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi
Informazione non pervenuta
Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi