Linguistica generale m - Mod. a

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-37
Clara Ferranti / Ricercatore / Glottologia e linguistica (L-LIN/01)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza della lingua italiana.
Conoscenza di base di linguistica generale, della fonetica articolatoria e della storia della linguistica. Gli studenti che non avranno tali conoscenze sono tenuti ad acquisirle prima di iniziare a frequentare le lezioni.

Obiettivi del corso

Acquisizione dei concetti fondamentali, dei problemi e dei presupposti teorici
dell'acquisizione del linguaggio da parte del bambino e della sua perdita nei casi di afasia.

Programma del corso

1. Ipotesi funzional-interazionista nell'acquisizione del linguaggio
2. Come acquisiamo il lessico di una lingua: i modelli
3. Il farsi del lessico: acquisizione e sviluppo delle categorie lessicali
4. La composizione del primo vocabolario del bambino
5. Il disfarsi del lessico

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Grazia Basile La conquista delle parole. Per una storia naturale della denominazione Carocci, Roma, 2012
  • 2.  (A) Luca Nobile, Edoardo Lombardi Vallauri Onomatopea e fonosimbolismo Carocci, Roma, 2016
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite nel corso delle lezioni e pubblicate nella pagina personale del Portale Docenti.Eventuale materiale didattico messo a disposizione dalla docente, scaricabile dal sito.
I contenuti del testo di Nobile-Lombardi Vallauri verranno accertati dal prof. Poli.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali.
Modalità di valutazione
  • La prova d'esame è orale e prevede un numero variabile di domande volte ad accertare la conoscenza teorica da parte dello studente sugli argomenti presentati a lezione e sul contenuto dei testi adottati.
    Lo studente deve mostrare di possedere proprietà di linguaggio, capacità critica e conoscenza approfondita degli argomenti.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

nessuna

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

nessuna