Lingua e traduzione inglese ii (AL) - Mod. a "linguaggi specialistici e metodologia traduttiva"

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Elena Di Giovanni / Professore di ruolo - II fascia / Lingua e traduzione - lingua inglese (L-LIN/12)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Completamento della prima annualità di Lingua e Traduzione Inglese.
Buona conoscenza dell'inglese scritto e parlato (oltre il livello B2). Esperienza nella
traduzione scritta di diverse tipologie testuali.


Obiettivi del corso

Il corso mira a sviluppare una conoscenza precisa e capillare delle teorie che hanno
accompagnato e riflettuto sulla pratica della traduzione nel corso dei secoli. Facendo
particolare riferimento allo sviluppo dei Translation Studies, di matrice anglofona, si
esploreranno i principali contributi che ne hanno segnato l'evoluzione dagli anni 70 a
oggi. In parallelo, saranno discusse varie metodologie traduttive, con particolare
riferimento alle strategie utili per la traduzione di testi legati alla promozione del
territorio e alla valorizzazione dei beni culturali.

Programma del corso

Il corso propone un articolato percorso attraverso gli approcci teorici e metodologici
che nei secoli, ma soprattutto negli ultimi cinquant'anni, hanno arricchito gli studi
sulla traduzione e ne hanno accompagnato l'evoluzione anche in termini pratici.
Facendo riferimento prevalentemente a studi di matrice anglofona, ci si concentrerà
su temi e sviluppi riconducibili ai Translation Studies (TS), il cui avvio ufficiale viene
fatto coincidere con la prima definizione dell'ambito disciplinare fornita da James
Holmes nel 1972. Ad oggi, i Translation Studies hanno attraversato numerose e
significative fasi di sviluppo (i cosiddetti "turns", come spiega Mary Snell Hornby in
"The Turns of Translation Studies", 2006), arrivando a una maturità disciplinare e a
un'espansione dei propri confini tale da potersi riferire ai TS come un'interdisciplina
(Snell-Hornby, Pöchhaker, Kaindl).

Gli approfondimenti teorici seguiranno un andamento tematico, legato ai
principali filoni di indagine sviluppatisi appunto in seno all'interdisciplina. Si partirà
dagli approcci linguistici allo studio della traduzione, che di fatto costituiscono le vere
e proprie basi dei TS (Vinay/ Darbelnet, Catford, etc.), per poi passare a quelli di
matrice più propriamente culturale, portati all'attenzione della comunità scientifica
internazionale da Susan Bassnett e André Lefevere negli anni Novanta. Si
considereranno anche gli approcci alla traduzione legati agli studi postcoloniali, di
genere, psicologici e audiovisivi. Fondamentale sarà poi uno sguardo oltre l'occidente,
alle teorie e riflessioni proposte da studiosi al di fuori dell'Europa e del Nord America.

Ogni lezione prevede la discussione di saggi e capitoli tratti dai testi adottati, la
preparazione di presentazioni, il reperimento di testi e fonti, l'analisi critica di
posizioni teoriche e approcci metodologici.
Ciascuna lezione prevede anche esercitazioni di traduzione finalizzate alla conoscenza
e applicazione delle principali metodologie traduttive, in particolare in relazione al
turismo e alla tutela/promozione del patrimonio artistico-culturale.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) J. MUNDAY INTRODUCING TRANSLATION STUDIES - 4th edition Routledge, Londra, 2016
  • 2.  (C) J. MUNDAY THE ROUTLEDGE COMPANION TO TRANSLATION STUDIES Routledge, London/New York, 2009
  • 3.  (C) T. HERMANS (ed) TRANSLATING OTHERS (Vol 1 e 2) St Jerome, Manchester, 2006
  • 4.  (C) M. BAKER (ed) CRITICAL READINGS IN TRANSLATION STUDIES Routledge, London/New York, 2010
  • 5.  (C) L. VENUTI TRANSLATION CHANGES EVERYTHING Routledge, London/New York, 2013
  • 6.  (C) M. CRONIN TRANSLATION AND GLOBALIZATION Routledge, London/New York, 2003
  • 7.  (C) M. SNELL-HORNBY THE TURNS OF TRANSLATION STUDIES John Benjamins, Amsterdam, 2006
  • 8.  (A) L. VENUTI (ed) THE TRANSLATION STUDIES READER 3rd edition Routledge, London/New York, 2012
  • 9.  (C) S. COLINA FUNDAMENTALS OF TRANSLATION Cambridge University Press, Cambridge, 2015
  • 10.  (C) L. VON FLOTOW (ed) TRANSLATING WOMEN University of Ottawa Press, Ottawa, 2011
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Dispense messe a disposizione degli studenti all'inizio del corso.

Metodi didattici
  • Lezione frontale, attività laboratoriali.
Modalità di valutazione
  • Una prova scritta, un esame orale.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese