Francesca Spigarelli

Francesca Spigarelli

Ricercatore / Economia applicata (SECS-P/06)
Delegata del Rettore per il trasferimento di conoscenze e competenze, per l'auto-imprenditorialità, per l'implementazione dei principi della Carta europea dei ricercatori e la progettazione comunitaria
  • E-mail spigarelli@unimc.it
  • Skype fspigarelli
Dipartimento di Giurisprudenza
 

Francesca Spigarelli è ricercatrice di Economia Politica, Phd, presso l'Università di Macerata

Posizioni Istituzionali:

  • Delegato rettorale per il trasferimento tecnologico, l'autoimprenditorialità e la applicazione della carta europea dei ricercatori
  • Delegato alla ricerca e interanzionalizzazione del Dipartimento di Giurisprudenza

Altre attività accademiche rilevanti:

  • Coordinatore del progetto Europeo “PEOPLE MCSA RISE: Horizon 2020” on GRAGE - Grey and green in Europe: elderly living in urban areas”
  • Coordinatore del progetto Europeo “PEOPLE MARIE CURIE ACTIONS International Research Staff Exchange Scheme Call: FP7-PEOPLE-2012-IRSES” on Partnering Opportunities between Europe and China in the Renewable Energies and Environmental industries
  • Vice Coordinatore del progetto europeo “PEOPLE MARIE CURIE ACTIONS International Research Staff Exchange Scheme Call: FP7-PEOPLE-2013-IRSES” on China-Europe taking care of Healthcare solutions
  • Coordinatore Scientifico di LUCI- Laboratorio per la creatività e l'innovazione
  • Direttore China Center
  • [in corso di pubblicazione] F. SPIGARELLI, Crisi globale ed internazionalizzazione delle piccole e medie imprese italiane: alcune riflessioni, in Tecnologia, Impresa e Territorio; SAN MARINO, Università della Republica di San Marino; pp. 1 - 18
  • 2016 Spigarelli, Francesca, Ping Lv, Chinese expansion in the international healthcare markets: the role of Chinese OFDI in Europe, in INTERNATIONAL JOURNAL OF HEALTHCARE TECHNOLOGY AND MANAGEMENT, 1; Ginevra, Inderscience Enterprises; pp. 1 - 20 (ISSN: 1368-2156)
  • 2016 Vaccarini, Katiuscia; Lattemann, Christoph; Spigarelli, Francesca; Tavoletti, Ernesto, Chinese FDI and psychic distance perceptions on regulations in the German renewable energy sector, in ENERGY POLICY, Available online 15 September 2016; Amsterdam, Elsevier B.V.; pp. 1 - 10 (ISSN: 0301-4215)
  • 2016 Spigarelli Francesca, Louise Curran, Ping Lv, Chinese investment in the EU renewable energy sector: Motives, synergies and policy implications, in ENERGY POLICY, 101; Amsterdam, Elsevier; pp. 1 - 13 (ISSN: 0301-4215)
  • 2016 Curran, Louise; Lv, Ping; Spigarelli, Francesca, More heat than light? Renewable energy policy and EU–China solar energy relations, in INTERNATIONAL JOURNAL OF AMBIENT ENERGY, 1; Londra, Taylor and Francis Ltd.; pp. 1 - 10 (ISSN: 0143-0750)
  • 2016 Lv, Ping; Spigarelli, Francesca, The determinants of location choice: Chinese foreign direct investments in the European renewable energy sector, in INTERNATIONAL JOURNAL OF EMERGING MARKETS, 11; Bingley, Emerald; pp. 333 - 356 (ISSN: 1746-8809)
  • 2016 Arteconi, Alessia; Spitoni, Marco; Polonara, Fabio; Spigarelli, Francesca, The feasibility of liquefied biomethane as alternative fuel: a comparison between European and Chinese markets, in INTERNATIONAL JOURNAL OF AMBIENT ENERGY, 1; Londra, Taylor and Francis Ltd.; pp. 1 - 8 (ISSN: 0143-0750)
  • 2016 Vaccarini, Katiuscia; Spigarelli, Francesca; Lattemann, Christoph; Salvatelli, Federico; Tavoletti, Ernesto, Chinese OFDI to Germany in the Environmental Industries: a Multiple Case Study, in China and Europe’s Partnership for a More Sustainable World: Challenges and Opportunities; Bingley, Emerald Group Publishing; pp. 113 - 130 (ISBN: 978-1-78635-332-0)
  • 2016 Francesca Spigarelli, Luise Curran, Lv Ping, China and Europe’s Partnership for a More Sustainable World. Challenges and Opportunities, , 1; Bingley, Emerald; pp. 1 - 298 (ISBN: 978-1-78635-332-0)
  • 2016 Spigarelli, Francesca, Chinese FDI in the EU: learning from the renewable energy sector, pp. 1 - 3
  • 2015 Spigarelli, Francesca; Alon, Ilan; Mucelli, Attilio, Chinese M & A in Europe: Emerging market multinational in the heavy construction industry, in COMPETITIVENESS REVIEW, 25; London, Emerald; pp. 346 - 370 (ISSN: 1059-5422)
  • 2015 Spigarelli, Francesca; Rosenthal, Thomas, La Cina e il Made in Italy: il caso Bright Food-Salov, in MONDO CINESE, II; Milano, Brioschi; pp. 102 - 119 (ISSN: 0390-2811)
  • 2015 Spigarelli, Francesca; Wenzel, Nikolai, Monetary Union without fiscal union? The Euro crisis and the move towards European fiscal union, , 11; Praha, Cevro Institut Academic Press; pp. 5 - 20
  • 2015 Lv, Ping; Spigarelli, Francesca, The integration of Chinese and European renewable energy markets: The role of Chinese foreign direct investments, in ENERGY POLICY, 81; London, Elsevier; pp. 14 - 26 (ISSN: 0301-4215)
  • 2015 Vaccarini, K.; Spigarelli, F.; Tavoletti, E., European Green Tech FDI in China: The Role of Culture, in c.MET Working Papers 1507, c.MET-05 (WORKING PAPERS C.MET-05), 1507 Centro Interuniversitario di Economia Applicata alle Politiche per L'industria, lo Sviluppo locale e l'Internazionalizzazione; pp. 1 - 23
  • 2015 Spigarelli, Francesca; Rosenthal, Thomas, Gli investimenti cinesi in Italia, in La Cina non è ancora per tutti, I; Milano, edizioni olivares; pp. 208 - 230 (ISBN: 978-88-904223-7-9)
  • 2014 Spigarelli F.; Hao Wei, The Chinese Pharmaceutical Market: Driving Forces and Emerging Trends, in L'INDUSTRIA, 3; bologna, Società Editrice il Mulino; pp. 505 - 530 (ISSN: 0019-7416)
  • 2014 F. Spigarelli; A. Goldstein; A. Billi, Italy and the BRICs: the political economy of a complex relationship, in Italy's Foreign Policy in the Twenty-first Century A Contested Nature?; London, Routledge. Series in Advances in European Politics; pp. 65 - 94 (ISBN: 9780415538343)
  • 2013 F. Spigarelli; I. Alon; A. Mucelli, Chinese overseas M&A: overcoming cultural and organisational divides, in INTERNATIONAL JOURNAL OF TECHNOLOGICAL LEARNING, INNOVATION AND DEVELOPMENT, 6; Geneve, Inderscience Publishers; pp. 190 - 208 (ISSN: 1753-1942)
  • 2013 Spigarelli F.; Alon I.; Wei W., A Speed Race: Benelli and QJ Compete in the International Motorbike Arena, in Global Marketing contemporary theory, practice, and cases; New York, MC GRAW HILL; pp. 502 - 516 (ISBN: 9780078029271)
  • 2013 Spigarelli F.; Wenzel N., La crisi dell'Euro: quale futuro per una Unione monetaria senza Unione fiscale?, in L'Unione Europea e la riforma del governo economico della zona Euro; Napoli, EDITORIALE SCIENTIFICA; pp. 154 - 167 (ISBN: 9788863425734)
  • 2013 F. Spigarelli, L'espansione internazionale delle imprese russe: il caso italiano, in Russia e Oltre. Energia, equilibri politici e opportunità imprenditoriali; Soveria Mannelli, Rubbettino Editore:Viale Rosario Rubbettino 10, I 88049 Soveria Mannelli Italy:011 39 0968 662034, EMAIL: info@rubettino.it, INTERNET: http://www.rubettino.it, Fax: 011 39 0968 662035; pp. 133 - 172 (ISBN: 9788849837414)
  • 2013 D. Grancini; V. Minunni; A. Mucelli; F. Spigarelli, CIFA, l’anomalia vincente. Dal seme americano al secolo cinese, ; Milano, Casa Editrice Tecniche Nuove; pp. 1 - 168 (ISBN: 9788848129282)
  • 2013 D. Grancini; V. Minunni; A.Mucelli; F. Spigarelli, Cifa. The winning anomaly. From the American seed to the Chinese century, ; Milano, Casa Editrice Tecniche Nuove; pp. 1 - 168 (ISBN: 9788848129558)
  • 2013 F. Spigarelli; M. Mitchell, International Business: Research, Teaching and Practice. volume 7 (1) 2013, in AIB ... PROCEEDINGS, 7(1); ColorFX, Des Moines, IA, AIB-SE; pp. 1 - 73 (ISSN: 2078-4430)
  • 2012 E. Cutrini; F. Spigarelli, The role of Italian FDI in Southeast Europe’s international integration. A focus on investors from the Marche region, in THE EUROPEAN JOURNAL OF COMPARATIVE ECONOMICS, 9 (3); Castellanza (VA), Università Carlo Cattaneo (LIUC); pp. 395 - 424 (ISSN: 1824-2979)
  • 2012 Francesca Spigarelli; Ilan Alon; William Wei, Benelli and Qj compete in the international motorbike arena, in Chinese International Investments; Basingstoke, Pelgrave MacMillian; pp. 355 - 375 (ISBN: 9780230280960)
  • 2012 F. Spigarelli; W. Hao, The rising Chinese pharmaceutical industry: local champions vs global players, in Working Paper c.Met (WORKING PAPERS C.MET-05), 6; Ferrara, Centro interuniversitario di Economia Applicata alle Politiche per l'industria, lo Sviluppo locale e l'Internazionalizzazione.; pp. 1 - 19
  • 2012 F. SPIGARELLI; D. ROTTIG, Rise and Fall of Taxonomy: Should We Keep Calling them Emerging Markets?, in Academy of International Business, Southeast USA Chapter 2012 Annual Conference
  • 2012 F. SPIGARELLI; A. MUCELLI, Cementing the presence in Europe: Zoomlion plays the card of CIFA, in 6th China Goes Global Conference.
  • 2012 F. Spigarelli, Convegno Scientifico: La nuova normativa sulla Sicurezza Alimentare in Cina: vincoli ed opportunità per le imprese italiane,
  • 2012 F. Spigarelli, Panel scientifico “Europe-China Integration: Challenges, Opportunities, Gaps", Academy of International Business, Southeast USA Chapter 2012 Annual Conference, Fort Laudardale, US, 2012 (Responsabile e Coordinatore Scientifico),
  • 2012 F. Spigarelli, Seminario tecnico Internazionale: “Aspetti legali e quadro normativo nei rapporti di partenariato”. Seminario tecnico organizzato, su delega della Regione Marche, nell’ambito della XXI edizione della task force italo-russa sui distretti industriali e le PMI, ottobre 2012,
  • 2011 F. SPIGARELLI, Gli investimenti diretti esteri della Federazione Russa, in QA, 1; Roma, Editore Franco Angeli; pp. 151 - 184 (ISSN: 1971-4017)
  • 2011 F. SPIGARELLI, The international expansion of Russian enterprises. Looking at Italiantargets, in EUROPEAN SCIENTIFIC JOURNAL, 10; Skopje, Open Access Journal - European Scientific Journal; pp. 27 - 53 (ISSN: 1857-7431)
  • 2011 E. Cutrini; G. Galeazzi; F. Spigarelli, Foreign direct investment and the financial crisis: a spotlight on Italian-Balkan country flows, in Atti della conferenza The Adriatic-Balkan Area From Transition to Integration; Napoli, Esi; pp. 235 - 257 (ISBN: 9788849522051)
  • 2011 E. Cutrini; F. Spigarelli, Integrazione economica tra Italia e Balcani Occidentali: il ruolo degli investimenti diretti esteri, in Rapporto annuale ICE-ISTAT, Rapporto ICE 2010/2011, Commercio estero e attività internazionali delle imprese (Annuario Istat-Ice 2010) e L'Italia nell'economia internazionale; Roma, ISTAT-ICE; pp. 2 - 12 (ISBN: 9788845816840)
  • 2011 F. Spigarelli; L. Manzetti; A. Goldstein, Italian economic diplomacy at work: catching up the BRICs, in WP DISSE (WP DISSE), 34; Macerata, CEUM (Centro Edizioni Università di Macerata); pp. 1 - 32
  • 2011 E. Cutrini; F. Spigarelli, Italian FDI integration with Southeast Europe: country and firm-level evidence, in WP DISSE (WP DISSE), 33; Macerata, CEUM- Università di Macerata; pp. 1 - 40
  • 2011 F. SPIGARELLI; E. MUSCOLO, Energetic partnership in the Mediterranean area: Italy and Turkey in the run, in EBES 2011 Conference
  • 2011 F. SPIGARELLI; A. MUCELLI, Venturing Into Western Markets Through Acquisitions: Critical Aspects Of Chinese MNEs Expansion, in AIB-SE 2011 Globalization and Emerging Economies
  • 2011 L. Marchegiani; D. Lucarini; F. Spigarelli, Convegno: Le relazioni Italia-Cina tra economia e diritto,
  • 2011 F. SPIGARELLI, Convegno nazionale "Italia e Cina: integrazione tra economia, diritto ed impresa. Alla ricerca di un linguaggio comune",
  • 2010 F. SPIGARELLI, CHINESE INVESTMENTS IN ITALY: IS THE WAVE ARRIVING?, in INTERNATIONAL JOURNAL OF ASIAN BUSINESS AND INFORMATION MANAGEMENT, 1; Hershey, IGI Global; pp. 54 - 76 (ISSN: 1947-9638)
  • 2010 F. SPIGARELLI; BELLABONA P., Go Global e crisi mondiale. Sfide, insidie ed opportunità, in MONDO CINESE, 143; Milano, Brioschi Editore; pp. 49 - 82 (ISSN: 0390-2811)
  • 2010 F. SPIGARELLI; A. GOLDSTEIN; L.MANZETTI, L'Italia in ritardo tenta il recupero nel business con i Bric, in IL SOLE 24 ORE, 27 DICEMBRE; Milano, IL SOLE 24 ORE; pp. 10 - 10 (ISSN: 0391-786X)
  • 2010 F. SPIGARELLI; D. IACOBUCCI, Internationalization in Italian medium sized firms: does stage theory explain the observed patterns?, in Internationalization, Technological Change and the Theory of the Firm; LONDRA, Routledge; pp. 187 - 209 (ISBN: 9780415460712)
  • 2010 F. SPIGARELLI, Outward Foreign Direct Investments of the Russian Federation: a strategic lever for the international expansion, in EBES 2010 Conference - Athens
  • 2009 F. SPIGARELLI, LE MULTINAZIONALI DEI PAESI EMERGENTI: GLI INVESTIMENTI CINESI IN ITALIA, in ECONOMIA E POLITICA INDUSTRIALE, 2 Franco Angeli Riviste SRL:viale Monza 106, I 20127 Milan Italy:011 39 02 2895762, 011 39 02 289562, EMAIL: riviste@francoangeli.it, INTERNET: http://www.francoangeli.it, Fax: 011 39 02 2891515; pp. 131 - 159 (ISSN: 0391-2078)
  • 2009 F. SPIGARELLI; ALON I; WEI W, “A speed race: Benelli and QJ competing in the International motorbike arena”, in Ivey Case Studies; LONDON, IVEY PUBLISHING, CA; pp. 1 - 39
  • 2009 F. SPIGARELLI; CASSIANI M, Gli hedge fund: caratteristiche, impatto sui mercati e ruolo nelle crisi finanziarie, in Evoluzione e discontinuità nel sistema finanziario internazionale, 20; Milano, McGraw Hill; pp. 177 - 230 (ISBN: 9788838672408)
  • 2009 F. SPIGARELLI, Chinese Investments in Italy: is the wave arriving?, in 3rd China Goes Global Conference.
  • 2009 F. SPIGARELLI, GLI INVESTIMENTI RUSSI IN ITALIA, in Russia e oltre. Relazioni economiche ed equilibri politici. In ricordo di Vittorio Beonio-Brocchieri Rubbettino, Soveria Mannelli.;
  • 2008 F. SPIGARELLI; BELLABONA P., CINDIA, I FORZATI DEL "GO GLOBAL", in IL SOLE 24 ORE, 14 pp. 28 - 28 (ISSN: 0391-786X)
  • 2008 F. SPIGARELLI, Nuovi investitori globali: le imprese cinesi in Italia, in WP DISSE, 12 pp. 1 - 47 (ISSN: 1971-890X)
  • 2008 F. SPIGARELLI; BELLABONA P., PROVE TECNICHE DI CINDIA INC., in IL SOLE 24 ORE, 62 pp. 28 - 28 (ISSN: 0391-786X)
  • 2008 F. SPIGARELLI; BOFFA F; GALEAZZI G, Recenti tendenze nei flussi di investimento estero delle economie emergenti. Sovereign wealth funds, imprese globali ed effetti per i paesi sviluppati, in ECONOMIA MARCHE, 2 Conerografica Sas:Zona Ind Espansione Aspio T, I 60021 Camerano An Italy:011 39 071 730031, EMAIL: info@congerografica.it, Fax: 011 39 071 731318; pp. 117 - 148 (ISSN: 1120-9593)
  • 2008 F. Boffa; G. Galeazzi; F. Spigarelli, Recenti tendenze nei flussi di investimento estero delle economie emergenti. Sovereign wealth funds, imprese globali ed effetti per i paesi sviluppati, in ECONOMIA MARCHE, 2 pp. 119 - 150 (ISSN: 1120-9593)
  • 2007 F. SPIGARELLI; IACOBUCCI D, L’internazionalizzazione delle medie imprese italiane, in L'INDUSTRIA, 4 Bologna : Società Editrice Il Mulino; pp. 625 - 651 (ISSN: 0019-7416)
  • 2007 F. SPIGARELLI; P. BELLABONA, Moving from Open Door to Go Global: China goes on the world stage, in INTERNATIONAL JOURNAL OF CHINESE CULTURE AND MANAGEMENT, 1 Inderscience Enterprises Limited.; pp. 93 - 107 (ISSN: 1752-1270)
  • 2006 F. SPIGARELLI; BELLABONA P., CORPORATE CHINA VIENE IN ITALIA, in IL SOLE 24 ORE, 315 pp. 28 - 28 (ISSN: 0391-786X)
  • 2006 F. SPIGARELLI; BELLABONA P, Go Global – l’internazionalizzazione attiva della Cina, in ECONOMIA MARCHE, 3 Conerografica Sas:Zona Ind Espansione Aspio T, I 60021 Camerano An Italy:011 39 071 730031, EMAIL: info@congerografica.it, Fax: 011 39 071 731318; pp. 185 - 204 (ISSN: 1120-9593)
  • 2006 F. SPIGARELLI; BELLABONA P., PMI CINESI SPINTE OLTRE LA MURAGLIA, in IL SOLE 24 ORE, 274 pp. 25 - 25 (ISSN: 0391-786X)
  • 2006 F. SPIGARELLI; BELLABONA P, La dimensione transnazionale dell’economia cinese, in Propizio è intraprendere imprese. Aspetti economici e socioculturali del mercato cinese, 12; Venezia, Ca' Foscarina; pp. 147 - 165 (ISBN: 9788875431600)
  • 2005 F. SPIGARELLI; DEL BENE L; MUCELLI A, ERP e sistemi di controllo nelle aziende sanitarie: ancora opportunità da sfruttare, in ECONOMIA & MANAGEMENT, 2 Etas SRL:Via Mecenate 89, 20138 Milan Italy:011 39 2 580841, Fax: 011 39 2 58012592 Mondadori Business information, Milano; pp. 77 - 94 (ISSN: 1120-5032)
  • 2005 F. SPIGARELLI; MARINONI C; MUCELLI A, I processi di innovazione nelle PMI: opportunità e vincoli, in ECONOMIA MARCHE, 3 Conerografica Sas:Zona Ind Espansione Aspio T, I 60021 Camerano An Italy:011 39 071 730031, EMAIL: info@congerografica.it, Fax: 011 39 071 731318; pp. 47 - 73 (ISSN: 1120-9593)
  • 2005 F. SPIGARELLI, Internacjonalizacja małych i średnich przedsiębiorstw we Włoszech - przykład regionu Marche, in Małe i średnie przedsiębiorstwa w obliczu internacjonalizacji i integracji gospodarek europejskich; GDAŃSK, Scientific Publishing Group; pp. 55 - 94 (ISBN: 403483_SPG)
  • 2005 F. SPIGARELLI, Determinanti macroeconomiche dell’invecchiamento della popolazione, ; ANCONA, Clua; pp. 1 - 107 (ISBN: 9788887965261)
  • 2005 F. SPIGARELLI, Miti e paradossi del II pilastro della previdenza complementare: il caso italiano, in Working Paper Mefop, 11 pp. 1 - 57
  • 2003 F. SPIGARELLI, I processi di internazionalizzazione delle PMI. Un’analisi empirica sul contesto produttivo marchigiano, in ECONOMIA & MANAGEMENT, 3 Etas SRL:Via Mecenate 89, 20138 Milan Italy:011 39 2 580841, Fax: 011 39 2 58012592 Mondadori Business information, Milano; pp. 57 - 78 (ISSN: 1120-5032)
  • 2003 F. SPIGARELLI; MUCELLI A, Investimenti in sistemi informativi e management sanitario, in SVILUPPO & ORGANIZZAZIONE, 196 Milano : E.S.T.E, Via A Colautti 1, I 20125 Milan Italy:011 39 02 30328551, EMAIL: edizioni.este@iol.it, Fax: 011 39 02 30329553; pp. 95 - 108 (ISSN: 0391-7045)
  • 2003 F. SPIGARELLI, Strategie e strumenti di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese. Aspetti teorici ed evidenze empiriche, in Competizione globale e sviluppo locale tra etica e innovazione; MILANO, Giuffrè; pp. 467 - 502 (ISBN: 9788814106781)
  • 2002 F. SPIGARELLI; CUCCULELLI M; ROMANINI A, Casi di investimento diretto in Tunisia, in ECONOMIA MARCHE, 2 Conerografica Sas:Zona Ind Espansione Aspio T, I 60021 Camerano An Italy:011 39 071 730031, EMAIL: info@congerografica.it, Fax: 011 39 071 731318; pp. 127 - 140 (ISSN: 1120-9593)
  • 2002 F. SPIGARELLI; CUCCULELLI M; ROMANINI A, Propensione delle imprese marchigiane e tunisine allo sviluppo di progetti industriali in partecipazione, in ECONOMIA MARCHE, 2 Conerografica Sas:Zona Ind Espansione Aspio T, I 60021 Camerano An Italy:011 39 071 730031, EMAIL: info@congerografica.it, Fax: 011 39 071 731318; pp. 79 - 126 (ISSN: 1120-9593)
  • 2002 F. SPIGARELLI, La contrattazione aziendale: vincoli e opportunità per lo sviluppo della flessibilità organizzativa, in Verso la banca flessibile; ROMA, Bancaria Editrice; (ISBN: 9788844902896)
  • SECS-P/06 - Economia applicata
Breve descrizione Settore ERC Parole chiave
Investimenti diretti esteri dai paesi emergenti SH1_13: International trade, economic geography Investimenti diretti esteri, BRIC
Internazionalizzazione delle piccole e medie imprese SH1_3: Microeconomics, institutional economics Strategie e strumenti di internazionalizzazione, PMI, globalizzazione della catena del valore
Fusioni ed Acquisizioni Cinesi in occidente SH1_9: Organization studies, strategy Go Global policy, fusioni ed acquisizioni, integrazione
Invecchiamento Attivo: implicazioni di business e sfide sociali SH2_2: Ageing, work, social policies, welfare Invecchiamento attivo, distretti active ageing
Fondi pensioni e previdenza complementare SH1_5: Financial markets, asset prices, international finance Fondi pensione, gestione previdenziale, sistemi pensionistici
Lingua Conoscenza
Inglese Eccellente
Francese Buono
Aree: Asia, Europa
Paesi: Cina, repubblica popolare, Russia - Federazione Russa, Serbia
Titolo Politica del Go Global Cinese: effetti macroeconomici, determinanti e impatto sui sistemi locali di destinazione
Settore ERC SH1_13: International trade, economic geography
Abstract Negli ultimi decenni, lo sviluppo economico della Cina ha attirato l’attenzione di studiosi ed operatori per la sua rapidità, consistenza e magnitudo. Si è molto dibattuto e discusso sul ruolo chiave assunto, in questo contesto, dalla capacità della Cina di richiamare ingenti flussi di investimenti diretti esteri (Foreign Direct Investment - FDI).
Solo recentemente, si stanno iniziando a cogliere gli effetti del fenomeno opposto, voluto e stimolato dal Governo Cinese, degli investimenti all’estero (Outward Foreign Direct Investment - OFDI). Alcuni eclatanti casi di acquisizioni di note imprese occidentali, da parte di società cinesi , hanno acceso i riflettori sulla cosiddetta politica del Go Global, con cui le Autorità hanno incoraggiato, a partire dal 2000 ed in modo sempre più pressante, le imprese domestiche ad investire al di fuori dei confini nazionali.
La globalizzazione delle imprese, anche di piccole e medie dimensioni, è ritenuto un fattore critico per l’ulteriore sviluppo economico della Cina. Avviato il motore della crescita economica, si tende ora ad accrescere il profilo economico del Paese a livello mondiale, a conquistare nuovi mercati di sbocco per le produzioni locali, ma anche e soprattutto ad acquisire rapidamente competenze, tecnologie evolute, asset intangibili ad alto valore (competenze e marchi, innanzitutto). Non da ultimo, la “colonizzazione” industriale e commerciale delle imprese cinesi su scala mondiale dovrebbe contribuire a ridurre il consistente surplus della bilancia commerciale, che ha aumentato negli ultimi anni la pressione sul tasso di cambio.
Parole chiave Investimenti diretti esteri cinesi, Politica del Go Global
Gruppo di lavoro Francesca Spigarelli, Paola Bellabona, Maria Elisa Scataglini, Francesco Finocchi, Attilio Mucelli
Titolo Opportunità di cooperazione Europa-Cina nei settori Green
Settore ERC SH1_7: Competitiveness, innovation, research and development
Abstract L’attività di ricerca mira ad integrare e combinare le competenze economiche, giuridiche e ingegneristiche per analizzare il livello di cooperazione finora raggiunto tra Cina ed Europa nel settore delle energie rinnovabili e dell’industria ambientale. Il progetto mira ad aumentare la disponibilità di studi interdisciplinari, con una visione completa sulle relazioni Europa-Cina. Sviluppare una conoscenza integrata dei fenomeni è fondamentale per fornire un’informazione utile ed affidabile a supporto delle politiche comunitarie e locali, nonché delle aziende che operano in / con la Cina.
Approccio: utilizzando un approccio multidisciplinare, i ricercatori lavorano su tre principali aree di ricerca. La prima, di natura strettamente economica, è focalizzata sui flussi commerciali e di investimento e mira ad individuare le criticità, le lacune e le potenzialità nelle relazioni Europa-Cina. Si esaminano l’efficacia degli accordi commerciali e di investimento finora siglati sui flussi di investimento esteri diretti e sui flussi commerciali. Si esaminano, inoltre, i problemi incontrati e le opportunità da cogliere a livello di impresa per potenziare le relazioni di investimento e commerciali.
L’analisi economica è sostenuta ed arricchita dalla prospettiva ingegneristica e giuridica.
Lo studio tecnico, realizzato dai ricercatori ingegneri, è fondamentale per definire concretamente settori, prodotti e processi che hanno un elevato potenziale di sviluppo nelle relazioni Europa-Cina. Le attività di ricerca ingegneristica si concentrano su due aree: la riduzione delle emissioni nel settore della mobilità e dei trasporti, nonché l'introduzione di edifici a ridotto impatto ambientale ed elevata efficienza energetica.
La conoscenza giuridica è rilevante per la comprensione degli ostacoli, legati al contesto normativo, nonché per l’individuazione di soluzioni adeguate ai fini del potenziamento della collaborazione Europa-Cina. Aree di ricerca principali saranno: gli offshore di petrolio e gas e le energie rinnovabili, l’anti-dumping, gli standard di responsabilità sociale.
Parole chiave Industrie green, Cooperazione Europa-Cina, Multidisciplinarietà
Gruppo di lavoro Francesca Spigarelli, Paolo Farah, Louise Currain, Fabio Polonara, Alessia Arteconi, Neil Hewit, Qu Ruxia, Lihong Xhang, Ruzhu Wang, XU ZHANG
Titolo Integrazione economica tra Italia e Balcani occidentali: il ruolo degli investimenti diretti esteri
Settore ERC SH1_13: International trade, economic geography
Abstract Si studiano gli effetti (su occupazione, produzione industriale, competitività) su sistemi locali/distretti italiani e sulle singole imprese dei processi di ricomposizione della catena del valore, offshoring e decentramento produttivo che coinvolgono la macroregione Adriatico Ionica. L'obiettivo è quello di identificare trend in corso, cogliere bisogni ed opportunità connessi alle reti transnazionali che emergono dall'ascolto diretto degli imprenditori, best practice ed elaborare indicazioni sia di policy sia operative per orientare correttamente le scelte di impresa
Parole chiave Investimenti diretti esteri, Balcani Occidentali, Frammentazione della catena del valore internazionale
Gruppo di lavoro Francesca Spigarelli, Eleonora Cutrini
Titolo Investimenti cinesi in Italia: impatto e prospettive
Settore ERC SH1_13: International trade, economic geography
Abstract I mutamenti in atto nei contesti locali, anche nella logica della frammentazione o della ricomposizione transnazionale della conoscenza, potrebbero essere condizionati, entro certi limiti, dagli effetti della strategia di espansione globale della Cina (Go global Strategy). Impossessandosi di marchi, conoscenzee tecnologie, sempre più spesso mediante acquisizioni di società locali, le imprese cinesi potrebbero portare ad “alterazioni” o “anomalie” negli attuali pattern di sviluppo economico, soprattutto in taluni contesti geografici ed in alcuni settori.
Partendo dalla mappatura degli investimenti cinesi in Italia, si intende verificare quanto – ex ante - le scelte di localizzazione siano state giudate da vantaggi territoriali specifici e come – ex post – si stiano modifcando rapporti di fornitura, alleanze strategiche e rapporti con la comunità locale complessivamente intesa.
Si intede comprendere quale impatto tali investimenti abbiano competitività internazionale di distretti e sistemi locali. Spesso gli investimenti, ed in particolare le acquisizioni, effettuati da imprese provenienti da paesi emergenti, come la Cina, sono considerate più una minaccia che un’opportunità per il sistema economico domestico.
Tuttavia, molti governi occidentali, con la crisi economica attuale, hanno iniziato a mutare atteggiamento, considerando sempre più le operazioni di investimento - soprattutto se in forma di acquisizione - come un’opportunità di rilancio per settori ed aziende mature. Si è iniziato a comprendere come queste operazioni possano offrire, se ben programmate e correttamente impostate, nuove opportunità alle imprese domestiche. Oltre alle vitali disponibilità liquide, i cinesi possono garantire l’immediato accesso al mercato asiatico, il più interessante e promettente a livello mondiale.
Se lette in ottica di integrazione dei vantaggi competitivi reciproci, gli investimenti cinesi possono consolidare e rafforzare le aziende domestiche, spesso troppo fragili e piccole per affrontare la competizione globale.
L’analisi della interazioni a livello locale tra strutture produttive cinesi e modelli di sviluppo italiani, porta a riflettere su quali siano le conseguenze globali legate alla contaminazione del sistema produttivo italiano e cinese. Analogamente a quanto accade per l’Italia, infatti, anche per la Cina si riscontra una forte presenza di imprese piccole e medie, specializzate nei settori tradizionali (manifatturieri e tipicamente legati al tessile, abbigliamento, calzature, oltre che alla meccanica), organizzate in aree distrettuali.
La ricerca propone alcune considerazioni di sintesi su quali potrebbero essere le conseguenze scaturenti da iniziative di internazionalizzazione che portino ad una “contaminazione” di due modelli industriali.
Parole chiave Investimenti cinesi in Italia, Acquisizioni, Impatto sui sistemi locali
Gruppo di lavoro Francesca Spigarelli, Attilio Mucelli, Giacinto Micucci
Titolo Ageing society e sviluppo ubano: opportunità di cooperazione Europa-Cina
Settore ERC SH2_2: Ageing, work, social policies, welfare
Abstract Il progetto di ricerca si propone di contribuire attivamente alla cooperazione tra l'Europa e la Cina. I ricercatori condideranno professionalità ed evidenzieranno le migliori pratiche per promuovere una efficace pianificazione e gestione di soluzioni per gli aspetti “soft” dell’urbanizzazione, in una società che invecchia.
Opportunità di cooperazione e potenziali sinergie saranno esaminati in una prospettiva globale, abbracciando anche aspetti di politica nazionale e locale, aspetti legati al contesto giuridico, oltre che al mondo delle imprese. Un approccio interdisciplinare sarà seguito.
Le premesse
Pur se fronteggiando diversi stadi di sviluppo economico , la Cina e l'Europa condividono alcune tendenze demografiche chiave che avranno un impatto significativo sulla sostenibilità della loro crescita.
Le conoscenze dell’Europa nell'affrontare le sfide di urbanizzazione ed invecchiamento potrebbero essere sfruttati per incrementare il dialogo di cooperazione con la Cina. La cooperazione potrà avere una serie di ritorni per l'Europa, che vanno da una soluzione più efficace ad una sfida globale (città sostenibili e sistemi sociali sostenibili), alle crescenti opportunità di business per le imprese europee che offrono soluzioni e prodotti per le società che invecchiano e per l’invecchiamento attivo.
Il focus della ricerca: l'idea
L'idea si basa sul ruolo dell'innovazione sociale nella promozione della crescita a livello europeo e mondiale. “A lungo termine, una innovazione nei servizi sociali o educativi sarà altrettanto importante che una innovazione nel settore farmaceutico o aerospaziale” (cit da Diego Vasconcelos, Guida per l'innovazione sociale , DG Politica regionale e urbana, 2013, pag. 3). Inoltre, “La sostenibilità e l'adeguatezza dei sistemi di sicurezza sanitari e sociali europei e le politiche sociali in generale è in gioco. Questo significa che abbiamo bisogno di adottare un nuovo approccio per le politiche sociali, sanitarie e di occupazione, includendo anche istruzione, formazione e sviluppo delle competenze, di sostegno alle imprese, politica industriale, sviluppo urbano , ecc , al fine di garantire la crescita sociale e ambientale sostenibile, posti di lavoro e qualità della vita in Europa” (Guida per l'innovazione sociale, cit., p. 5).
Il progetto di ricerca mira a stimolare idee e soluzioni per affrontare il lato "soft" della sfida dell’urbanizzazione, anche alla luce delle esigenze di una società che invecchia.
Guardare alla Cina è coerente con il dialogo UE-Cina; non solo si è in grado di promuovere un grande contributo al dibattito scientifico e politico internazionale, ma si possono anche stimolare opportunità di business per le PMI europee.
Il confronto tra UE e la Cina è estremamente rilevante, in quanto entrambe le aree geografiche si trovano ad affrontare sfide importanti: la Cina ha bisogno di bilanciare una crescita economica senza precedenti (in particolare nelle città) con la sostenibilità sociale e ambientale; la UE deve affrontare alcuni nuovi bisogni sociali emergent, dovendo anche risolvere, allo stesso tempo, la scarsa crescita economica.
Sia la Cina sia l'Europa hanno una popolazione anziana in crescita. La "società che invecchia" chiede sempre di più servizi innovativi e avanzati, come ad esempio nuove infrastrutture di trasporto e di salute e un sistema di welfare riformato. Azioni di tutela ambientale e soluzioni di efficienza energetica devono tener conto delle esigenze degli anziani. Nel plasmare una società inclusiva e un armonioso ambiente urbano, un ruolo fondamentale potrebbe essere svolto da istruzione e beni culturali, che potrebbero essere trasformati in strumenti di coesione sociale. Potrebbero anche diventare una opportunità per creare valore economico e nuove imprese, ma una prospettiva strategica lungimirante è necessaria. Naturalmente, la comprensione di come questi cambiamenti radicali e gli investimenti necessari per affrontarli possono essere socialmente efficaci e allo stesso tempo economicamente sostenibili sembrano di primaria importanza.
Parole chiave Invecchiamento attivo, Urbanizzazione, Coopearazione Europa Cina
Gruppo di lavoro Francesca Spigarelli, Andrea Ricci, Giovanni Cerulli, Bianca Potì, Federico Cecconi, Roberto Gabriele, Augusta Miceli, Michela Fioretto, Giovanna Giuffrè, Thomas Rosenthal, Donata Franzi, Ulf Maunsbach, Ryu Kojima, Gyooho Lee, Qu Ruxiao, Ilan Alon, Kim Van der Borght, Massimo Sargolini, Pamela Lattanzi, Laura Vagni, Ermanno Calzolaio, Benedetta Ubertazzi, Stronati Monica, Angela Cossiri, Eugenia Bartoloni, Tan Wen, Massimiliano Gatto, Giulia Follenti, Federico Boffa, Eleonora Cutrini, Giorgio Galeazzi, Francesca Spigarelli, Federica Monti, Laura Marchegiani, Guido Canavesi, Filippo Benelli, Fabrizio Marongiu, Giorgio Trentin, Tommaso Pellin, Elisabetta Patrizi, Marta Brunelli, Claudio Socci, Rosita Pretaroli
Titolo Le relazioni economiche e politiche tra Italia e Paesi Bric
Settore ERC SH1_13: International trade, economic geography
Abstract Il trattato di Lisbona ha tolto agli stati membri ogni spazio per corsie preferenziali di tipo bilaterale sul fronte degli investimenti internazionali. Un passo necessario perché l’Europa faccia sentire la propria voce collettiva in ambito internazionale, ma ogni nazione europea ambisce a massimizzare la propria posizione come partner privilegiato delle maggiori economie del mondo. I Bric, in particolare, ricevono crescente attenzione e l’Italia non sfugge alla regola. Il corteggiamento italiano appare però piuttosto una rincorsa affannata.
Parole chiave Diplomazia economica, Relazioni Italia, Russia, India, cina
Gruppo di lavoro Francesca Spigarelli, Andrea Billi, Luigi Manzetti, Andrea Goldstein
  • Titolo: Eurasian Journal of Social Sciences
  • Tipologia: comitati di redazione di riviste
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Sito Web:
  • Titolo: CHINA INSIGHT TODAY IN BUSINESS, SCIENCE, INFORMATION TECHNOLOGIES
  • Tipologia: comitati di redazione di riviste
  • Parole chiave: china economy, fdi
  • Anno di avvio: 2006
  • Sito Web: http://www.chinainsightstoday.com
Informazione non pervenuta
  • Oggetto del finanziamento: ALTOUR
  • Tipologia: (11.02) progetti ue e internazionali
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: ls4_4 ageing
  • Parole chiave: technologies for independent living health tourism living lab innovation in care multi-disciplinary approach to elderly needs entrepreneurial education tourism and hospitality health technologies
  • Anno di avvio: 2016
  • Durata: 36
  • Sito Web:
  • Oggetto del finanziamento: CultLab. Incubatore di imprese culturali creative
  • Tipologia: (11.02) progetti ue e internazionali
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh1_7 competitiveness, innovation, research and development
  • Parole chiave: atmosfera culturale, impresa culturale, innovazione, sviluppo territoriale
  • Anno di avvio: 2014
  • Durata: 12
  • Sito Web: http://www.colliesini.it
  • Oggetto del finanziamento: China and Europe taking care of healthcare solutions - “CHETCH”
  • Tipologia: (11.02) progetti ue e internazionali
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC:
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata:
  • Sito Web:
  • Oggetto del finanziamento: Introducing Marketing Principles in the Agricultural Sector
  • Tipologia: (11.02) progetti ue e internazionali
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: ls9_5 agriculture related to crop production, soil biology and cultivation, applied plant biology
  • Parole chiave: food marketing, education, training, farmers, management
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 24
  • Sito Web: http://www.farminc.eu
  • Oggetto del finanziamento: POREEN— Partnering Opportunities between Europe and China in the Renewable Energies and Environmental industries.
  • Tipologia: (11.02) progetti ue e internazionali
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_2 environmental change and society
  • Parole chiave: antidumping, china, environmental and social standards, fdi, international law, low carbon buildings, mobility and transportation, offshore oil and gas, trade flows
  • Anno di avvio: 2012
  • Durata: 48
  • Sito Web: http://www.unimc.it/poreen
  • Oggetto del finanziamento: Cultura creatività innovazione. Creare valore con le industrie culturali e creative
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC:
  • Parole chiave: cultura, creatività, innovazione
  • Anno di avvio: 2015
  • Durata: 3
  • Sito Web:
  • Oggetto del finanziamento: E-commerce e mercato cinese: tecniche e strumenti per una strategia di promozione e vendita dei prodotti d'eccellenza dell'agroalimentare marchigiano in Cina
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_5 population dynamics, health and society
  • Parole chiave: distribuzione commerciale
  • Anno di avvio: 2014
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://indaco.coop/
  • Oggetto del finanziamento: Gli strumenti di finanziamento nazionali ed internazionali (es. Horizon 2020, Banca Mondiale, ecc.) in ambito di recupero urbano e beni culturali, per rafforzare la cooperazione Italia-Turchia.
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_10 urbanization, cities and rural areas
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2014
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://www.studiobocci.com/web/INDEX_ITALIANO.asp
  • Oggetto del finanziamento: Aspetti finanziari, strategici e commerciali nell'esportazione della luce come elemento chiave della green architecture nei territori di Russia e Medio Oriente
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_1 environment, resources and sustainability
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://iguzzini.com
  • Oggetto del finanziamento: EVOLUZIONE NELL’USO DEI TESSUTI NELLE ECONOMIE DI BRASILE, CINA E RUSSIA. L’IMPORTANZA SOCIOLOGICA DEL BRAND “MADE IN MARCHE” NEI PAESI EMERGENTI
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh1_13 international trade, economic geography
  • Parole chiave: comunicazione, economie emergenti
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://www.regione.marche.it
  • Oggetto del finanziamento: Green Economy ed eco-sostenibilità: i nuovi driver d’internazionalizzazione e sviluppo per ICA China.
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_4 social and industrial ecology
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://www.icaspa.com/it/it
  • Oggetto del finanziamento: Il Modello Marche tra imprenditorialità e innovazione
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh1_10 human resource management, labour economics
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 6
  • Sito Web: http://www.impresa.marche.it/Ricercaeinnovazione.aspx
  • Oggetto del finanziamento: Luci - Laboratorio umanistico per la creatività e l'innovazione
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_1 environment, resources and sustainability
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: Il corso dura 3 mesi, e viene ripetuto ogni anno
  • Sito Web: http://www.symbola.net/
  • Oggetto del finanziamento: Mercato food delle microalghe, normativa sulla sicurezza alimentare ed internazionalizzazione.
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_1 environment, resources and sustainability
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://greentechsrl.com/
  • Oggetto del finanziamento: Valorizzare l'innovazione. Strumenti e reti per l'attrazione di fondi di finanziamento europeo per lo sviluppo di istituzioni, imprese e territori
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_8 mobility, tourism, transportation and logistics
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://www.loccioni.com/
  • Oggetto del finanziamento: Vernici naturali e a basso impatto ambientale: uno studio sulle potenzialità in alcune economie emergenti. Polonia, il Brasile, la Russia e la Turchia
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_1 environment, resources and sustainability
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2013
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://www.icaspa.com/it/it
  • Oggetto del finanziamento: INNOVAge PROJECT. Improvement of the effectiveness of regional development policies in eco-INNovation for smart
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh2_2 ageing, work, social policies, welfare
  • Parole chiave: active ageing, regional development policies, social policies
  • Anno di avvio: 2012
  • Durata: 24
  • Sito Web: http://www.svimspa.it/
  • Oggetto del finanziamento: Prospettive di cooperazione ambientale decentrata tra Cina e UE: il caso delle relazioni Hunan-Regione Marche
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_1 environment, resources and sustainability
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2012
  • Durata: 36
  • Sito Web: http://loccioni.com