Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Lorella Giannandrea Didattica 2019/2020 Documentare la professionalizzazione del docente

Documentare la professionalizzazione del docente

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 2
  • Ore 20
  • Classe di laurea LM-85 bis
Lorella Giannandrea / Professoressa di ruolo - I fascia / Didattica e pedagogia speciale (M-PED/03)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Nessuna

Obiettivi del corso

La finalità del percorso è identificabile nello sviluppo della consapevolezza relativa al percorso di professionalizzazione.
Gli obiettivi formativi sono costituiti
a) dal saper individuare il cambiamento nelle posture e nei comportamenti in relazione a specifiche competenze e situazioni
b) dal saper ricostruire l'evoluzione delle proprie competenze.

Programma del corso

La professionalizzazione del docente secondo le attuali prospettive formative.
Normative e prospettive relative alla figura del docente nell'attuale contesto scolastico.
Processi di documentazione dell'evoluzione professionale.
Processi di auto-valutazione e co-valutazione sulla base della documentazione del processo formativo.
Strumenti per la valutazione delle competenze (portfolio, rubriche).
Logiche di costruzione dell' ePortfolio per il docente

Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Materiali di lavoro e risorse utili all'approfondimento saranno presentati durante il corso e saranno messi a disposizione nella piattaforma Mahara.

Metodi didattici
  • Attività collaborative per analizzare le dimensioni della professionalità docente.
    Progettazione individuale/collaborativa della modalità logiche-grafiche per presentare un processo evolutivo delle competenze.
    Produzione individuale di testi.
    Produzione collaborativa di rubriche per l'auto-valutazione e la co-valutazione.
    Attività di documentazione in ambienti digitali.
    Analisi collettiva delle documentazioni prodotte relative alla costruzione della professionalità docente.
Modalità di valutazione
  • Verranno proposti percorsi di auto-valutazione e co-valutazione attraverso l'utilizzo di criteri condivisi.
    Saranno inoltre predisposte specifiche rubrics per assegnare livelli sulla base di indicatori co-costruiti con i destinatari del processo valutativo.