Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Letteratura italiana e cinema

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-10
Michela Meschini / Professoressa di ruolo - II fascia / Critica letteraria e letterature comparate (L-FIL-LET/14)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona padronanza della lingua italiana orale e scritta.

Obiettivi del corso

Approfondimento della conoscenza delle forme narrative del secondo Novecento in relazione alla cultura nazionale e globale, con particolare riferimento alla politica editoriale e cinematografica.
Acquisizione dei rudimenti della storia del cinema italiano ed europeo del secondo Novecento.
Acquisizione dei rudimenti della teoria e della critica degli adattamenti.
Acquisizione delle competenze di analisi del testo letterario e del testo filmico.
Valorizzazione dell'esperienza letteraria nella sua dimensione culturale e transmediale.

Programma del corso

Il corso mira ad approfondire lo studio delle relazioni tra letteratura italiana e cinema, sia dal punto di vista teorico-metodologico sia attraverso l'analisi di casi specifici, nella varietà delle sue figure e dei suoi orizzonti tematici e ideologici e con speciale riferimento alla rappresentazione della storia, della società e della cultura italiane del secondo Novecento.

In particolare, verrà affrontata la rappresentazione e costruzione del Meridione nei classici letterari e cinematografici del secondo Novecento, con speciale attenzione alle immagini della Sicilia e della cultura siciliana elaborate nei romanzi di Tomasi di Lampedusa e Sciascia e negli adattamenti cinematografici di Visconti, Damiani e Petri.

L'esame delle diverse modalità di intreccio e di scambio fra letteratura e cinema verterà sul confronto delle posizioni teorico-critiche più significative espresse dagli studiosi delle due arti.

La visione e discussione in presenza dei seguenti film in versione integrale è parte integrante del programma del corso:

Il Gattopardo di Luchino Visconti (1963)

A ciascuno il suo di Elio Petri (1967)

Il giorno della civetta di Damiano Damiani (1968)

Gli studenti saranno altresì tenuti a scegliere uno dei seguenti film da visionare autonomamente in versione integrale e presentare in sede di esame:

La terra trema di Luchino Visconti (1948)

Todo modo di Elio Petri (1976)

Kaos di Paolo e Vittorio Taviani (1984)





Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Manzoli Giacomo Cinema e letteratura Carocci, Roma, 2003 » Pagine/Capitoli: pp. 128
  • 2.  (A) Giuseppe Tomasi di Lampedusa Il Gattopardo Feltrinelli, Milano, 1957 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 3.  (A) Leonardo Sciascia Il giorno della civetta Adelphi, Milano (1 ed. 1961), 1993 » Pagine/Capitoli: pp. 137
  • 4.  (A) Antonio Gramsci La Questione meridionale Editori riuniti, Roma, 2005 » Pagine/Capitoli: pp. 7-85
  • 5.  (A) Leonardo Sciascia A ciascuno il suo Adelphi, Milano (1. ed. 1966), 1988 » Pagine/Capitoli: pp. 151
  • 6.  (C) Luigi Pirandello Novelle per un anno Mondadori, Milano, 1986
  • 7.  (C) Giovanni Verga I Malavoglia Feltrinelli, Milano, 2014
  • 8.  (C) Franco Cassano Il pensiero meridiano Laterza, Bari, 1996 » Pagine/Capitoli: pp. 138
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Durante il corso verrà fornita una dispensa a cura della docente contenente saggi critici sulle opere letterarie e cinematografiche oggetto di studio.

I non frequentanti sono tenuti a integrare il programma frequentanti con il seguente testo: G. Carluccio, L. Malavasi, F. Villa (a cura di), Il cinema. Percorsi storici e questioni teoriche, Carocci, Roma, 2015, pp. 357.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali
    Analisi di studi di caso
    Flipped classroom
    Lezioni partecipate
    Visione di film e materiali audiovisivi
    Seminari tenuti da esperti del settore disciplinare
Modalità di valutazione
  • La valutazione finale consiste in un colloquio orale volto ad accertare le conoscenze teorico-metodologiche del candidato e le sue capacità critico-analitiche in riferimento ai testi letterari e filmici oggetto di studio.
    Il candidato dovrà dimostrare una adeguata conoscenza della bibliografia e della filmografia indicata, unitamente a buone capacità espressive e alla padronanza dei linguaggi disciplinari.

Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese