Lingua e traduzione tedesca iii - Mod. a "lingua e traduzione per l'impresa internazionale"

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Sabine Angelika Christine Jacobs / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Più che buona conoscenza (orale e scritta) della lingua tedesca (B2)

Obiettivi del corso

In questo corso gli studenti approfondiscono le loro competenze linguistiche e traduttive dall'italiano al tedesco applicandole al settore della comunicazione d'impresa. Obiettivo iniziale del Corso è introdurre gli studenti al linguaggio specialistico considerato, per arrivare a una buona abilità di analisi testuale e, come obiettivo finale, di competenza traduttiva dall'italiano al tedesco. Grazie alla conoscenza dei meccanismi insiti alle due lingue, alla consapevolezza delle loro analogie e delle loro differenze e attraverso il riconoscimento delle specificità sintattiche e lessico-semantiche di ambedue le lingue, si mira ad arrivare a una buona capacità di resa traduttiva.

Programma del corso

Il corso focalizza l'attenzione inizialmente sull'analisi testuale atta ad affrontare adeguatamente materiali di lettura in lingua tedesca.
I testi autentici proposti per le esercitazioni sono provenienti dalle diverse aree della comunicazione d'impresa (marketing, finanza, amministrazione, risorse umane o produzione), sia questa interna o esterna. L'attenzione maggiore mirerà alla corretta comprensione, alla competenza di lettura, anche di certi "tranelli" strutturali che nella traduzione possono creare delle difficoltà.
Il lavoro continuerà poi su testi italiani allo scopo di mettere a confronto i due sistemi linguistici e di individuare strumenti linguistici analoghi nelle due lingue.
La resa traduttiva verso il tedesco dovrà essere perciò corretta soprattutto sotto l'aspetto dell'intenzione comunicativa e presentare equivalenza semantica e formale.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Cinato Kather, Lucia Mediazione Linguistica Tedesco-Italiano Hoepli, Milano, 2013
  • 2.  (C) Nord, Christiane Textanalyse und Übersetzen Julius Groos Verlag , Tübingen 4. Ausgabe, 2009
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Materiale addizionale per non-frequentanti:
-Kautz, Ulrich: Handbuch und Didaktik des Übersetzens und Dolmetschens. München, 22002. Seite 81-136: "Die übersetzungsvorbereitende Textanalyse"
-Nord, Christiane: Textanalyse und Übersetzen. Tübingen, 4° edizione 2009.
-Stolze, Radegundis: Fachübersetzen - Ein Lehrbuch für Theorie und Praxis. Berlin, 3° ed. 2003.
Seite 63-94: "Der Fachausdruck. Sache, Begriff, Definition und Terminus."
Seite 264-275: "Problematik der Wirtschaftstexte in der Übersetzung."

Altre informazioni / materiali aggiuntivi
Gli studenti che hanno tedesco come 3° lingua sono tenuti a frequentare solo le lezioni del modulo A del III° anno e a sostenere il relativo esame.
Materiale per frequentanti e non-frequentanti
(scaricabile dalla pagina web della docente): Slides - Handouts - Testi trattati

Metodi didattici
  • . Le lezioni teoriche si svolgeranno in maniera frontale, in forma di conferenza strutturata con indicatori visivi. Le informazioni date saranno poi illustrate con esempi testuali, esercizi pratici, analisi di testi autentici, cartacei e/o elettronici, consegnati in aula.
    Gli studenti si confronteranno inoltre su segmenti testuali letti a casa, sulla creazione di mappature e glossari specialistici.
    . Le attività di traduzione in aula costituiranno un vero e proprio allenamento. Le esercitazioni in plenaria e/o piccoli gruppi saranno sempre basate sul confronto tra le due lingue e andranno dal riconoscimento delle varie possibilità di traduzione all'approfondimento di eventuali difficoltà frasali.
Modalità di valutazione
  • Prova scritta (1° e 2° lingua) analisi testuale
    Il voto sarà assegnato secondo criteri: conoscenza e individuazione dei parametri da analizzare, svolgimento logico dell'analisi, livello linguistico (capacità di esprimersi, di argomentare e conoscenza del linguaggio specialistico).
    Prova scritta (1°, 2° e 3° lingua) traduzione dall'italiano al tedesco
    Il voto sarà assegnato criteri: capacità di rendere il contenuto in tedesco, adeguatezza della strategia traduttiva, correttezza grammaticale e ortografica del testo finale.
    Gli esami scritti sono propedeutici all'orale.
    Prova orale (per i frequentanti e non-frequentanti):
    Il voto sarà assegnato criteri: discussione del glossario, conoscenza dei vari tipi di testi aziendali (on- e offline), capacità di analisi, conoscenza del linguaggio specialistico, conoscenza delle strategie traduttive e padronanza delle regole della formazione di parole tedesche e capacità di confronto dialogato.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

tedesco

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

tedesco