Stefano Spalletti

Stefano Spalletti

Professore di ruolo - II fascia / Storia del pensiero economico (SECS-P/04)
  • Tel. interno (+39) 0733 258 2774
  • E-mail stefano.spalletti@unimc.it
  • Skype stefano.spalletti
  • Fax 0733 258 3970
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
 
- Professore Associato di Storia del pensiero economico, Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali - SPOCRI
- Docente di: Storia del pensiero economico; Storia del pensiero economico contemporaneo; Economia politica.
- Membro del gruppo di gestione AQ, del gruppo di riesame scheda SUA, docente di riferimento e docente tutor accademico per corso di laurea LM-62.
- Docente e segretario del Dottorato di ricerca "La tradizione europea del pensiero economico"
- Docente del Dottorato "Modelli quantitativi per la politica economica"
- Principali interessi di ricerca: pensiero economico italiano dell'800 e '900; processi di trasmissione e ricezione internazionale delle idee economiche; storia della politica economica, dell'economia dell'istruzione e del capitale umano.
- Principali soggiorni come visiting scholar/professor: UB - Universitat de Barcelona, UZ - Universidad de Zaragoza.
- Socio ATINER - Athens Institute for Education and Research (dal 2007)
- Socio AIHPE - Asociación Ibérica de Historia del Pensamiento Económico (dal 2001)
- Socio ESHET - European Society of History of Economic Thought (dal 1998)
- Socio AISPE - Associazione italiana storia del pensiero economico (dal 1997)
  • SECS-P/04 - Storia del pensiero economico
  • SECS-P/12 - Storia economica
  • SECS-P/02 - Politica economica
Informazione non pervenuta
Lingua Conoscenza
Spagnolo (internazionale) Buono
Inglese Buono
Aree: Americhe, Europa, Italia
Paesi: Italia
Titolo GLI ECONOMISTI ITALIANI IN PARLAMENTO (1861-1914): TRA SCIENZA, POLITICA E OPINIONE PUBBLICA. FONTI, DOCUMENTAZIONE E ANALISI STORICA.
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract PRIN finanziato
La ricerca si propone di ricostruire l'attività parlamentare degli economisti italiani, e in particolar modo degli accademici, focalizzando l'attenzione sui rapporti tra economics e economic policy. Il presupposto da cui muove la ricerca è l'intreccio tra economia politica e attività parlamentare: da una parte, per gli evidenti legami esistenti tra le teorie economiche e le discussioni politiche; dall'altra per la circostanza che ha visto gli stessi economisti ricoprire cariche parlamentari. Questione sociale, questione bancaria e monetaria, emigrazione, mercato del lavoro, colonialismo, cooperazione, questione meridionale, questione fiscale, legislazione antimonopolistica: sono queste alcune delle tematiche che, dibattute nella aule del Parlamento, vengono sistematicamente analizzate nelle principali riviste economiche e nelle più significative pubblicazioni scientifiche del periodo.
Parole chiave storia del pensiero economico italiano
Gruppo di lavoro Massimo Augello, Piero Bini, Stefano Spalletti, Molti Altri
Titolo ASSOCIAZIONISMO ECONOMICO ED EDITORIA IN ITALIA NELL'OTTOCENTO: DALLE SOCIETA' ECONOMICO-AGRARIE ALLE ASSOCIAZIONI DI ECONOMISTI
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract PRIN finanziato
La ricerca ha come obiettivo quello di cogliere lo spazio assunto dall'economia politica nei dibattiti e nell'organizzazione delle Accademie di agricoltura, Società economiche, Società agrarie dell'Ottocento, accanto ad altri obiettivi quali la discussione delle tecniche agrarie e manifatturiere, la promozione dello sviluppo economico locale, lo svolgimento di funzioni istituzionali, la difesa degli interessi del ceto proprietario e dell'agricoltura ecc., fino al nascere di associazioni di economisti o di scienziati sociali con carattere più marcatamente professionale. b. Il periodo di riferimento è l'Ottocento. Sfondamenti precedenti e successivi sono accettabili purché servano a studiare le premesse o la prosecuzione di fenomeni che hanno il loro fulcro nel secolo XIX, e non per studiare fenomeni associazionistici che nascano o si esauriscano prima o dopo. c. Il fuoco della ricerca sono i dibattiti economici, la presenza degli economisti, le associazioni come luoghi di istituzionalizzazione dell'economia politica e la pubblicistica delle associazioni come strumento di divulgazione della stessa. Ciò non significa che non si debba ricostruire la storia dell'istituzione laddove questa manchi o sia lacunosa, o che si debba ignorare la produzione storiografica già esistente su questi aspetti istituzionali. d. Occorre infine procedere a qualche forma di censimento sistematico e di schedatura del materiale a stampa e archivistico esistente prodotto dalle associazioni economiche delle diverse aree.
Parole chiave Storia del pensiero economico italiano
Gruppo di lavoro Augello Massimo, Vieri Becagli, Stefano Spalletti, Molti altri
Titolo La tradizione europea del pensiero economico
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract Interlink MIUR finanziato
Lo scopo è formare studiosi con una preparazione adeguata alla complessità che la ricerca nella Storia del pensiero economico ha raggiunto negli ultimi anni, conformemente anche con le nuove funzioni che la disciplina ha assunto nella formazione di economisti e scienziati sociali. La Storia del pensiero economico svolge infatti il ruolo di riflessione critica sui fondamenti della teoria economica; di riconoscimento dell’influenza esercitata dall'evoluzione delle altre scienze; di approfondimento della teoria che nasce dall’inquadramento del contesto culturale e storico che l’ha determinata. In altre parole, la Storia del pensiero contribuisce a mantenere viva la tradizione europea di considerare la scienza economica come una scienza sociale. Tuttavia i corsi di laurea attuali non sono in grado di fornire un’adeguata preparazione alla ricerca – ed eventualmente all’insegnamento universitario – in questo settore. La materia richiede sia la conoscenza della teoria economica contemporanea (non fornita dai corsi di laurea propriamente umanistici) sia un’adeguata preparazione alla ricerca storica (non fornita dai corsi di laurea in economia). Studi recenti hanno messo in evidenza i limiti di un approccio alla Storia del Pensiero economico confinato alla tradizione nazionale (considerata come un’esperienza isolata poiché sovente gli Italiani studiano gli economisti italiani, i Tedeschi studiano gli economisti tedeschi etc.) ovvero alla tradizione anglosassone dominante. Ciò ha fatto passare in secondo piano interessanti correnti di pensiero che hanno avuto meno fortuna, o che sono legate a realtà nazionali diverse. La diffusione delle idee economiche tra i Paesi europei e la ricostruzione delle reti internazionali di collaborazione e di influenze costituiscono i campi di ricerca più innovativi e interessanti e sono ancora quasi interamente da esplorare. In particolare i rapporti tra Germania, Francia, Spagna e Italia sono tutti da ricostruire. Occorre, dunque, essere pronti ad accogliere le indicazioni provenienti dalla Comunità scientifica internazionale, che già da tempo ha cominciato a interrogarsi sui meccanismi di trasferimento delle idee economiche attraverso i confini nazionali. Proprio l'istituzione scientifica più autorevole in materia, la Società Europea per la Storia del pensiero economico (ESHET), ha organizzato nel 1999 il convegno: "National Traditions in Economic Thought and the Diffusion of Ideas". Si tratta di filoni di ricerca che richiedono una complessa preparazione (disciplinare e linguistica) per essere adeguatamente affrontati. Non esistono dottorati in Europa che abbiano queste caratteristiche di apertura internazionale e di interdisciplinarità tra economia e storia. In Italia i giovani studiosi/e che nutrono interesse in questo campo vi accedono generalmente tramite dottorati in economia e sono costretti ad acquisire faticosamente e isolatamente la strumentazione necessaria e a dedicare tempo e risorse ad approfondire conoscenze che non sono funzionali ai loro interessi di ricerca. Inoltre l’alta specializzazione di questo dottorato, che ha quasi come solo sbocco professionale la ricerca, rende efficiente la scelta di concentrare gli sforzi tra diversi Paesi in un unico corso di studio a valenza internazionale.
Parole chiave History of Economic Thought
Gruppo di lavoro Vitantonio Gioia, BELLANCA Nicolo', CROCI ANGELINI Elisabetta, FAUCCI Riccardo, GIOVANOLA Benedetta, NOTO Sergio, PERRI Stefano, PERROTTA Cosimo, RIZZELLO Salvatore, ROSSELLI Annalisa, SPALLETTI Stefano, ZANINI Adelino, BACKHAUS JURGEN, BENETTI CARLO, SANCHEZ HORMIGO ALFONSO
Titolo ARCHIVIO STORICO DEGLI ECONOMISTI
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract PRIN finanziato
Obiettivo fondamentale del progetto "Archivio storico degli economisti" (ASE), sviluppatosi per iniziativa della Società Italiana degli Economisti (SIE), è fornire una guida generale alle carte degli economisti, conservate in Italia nei fondi manoscritti di biblioteche, negli archivi pubblici e privati, nelle accademie, nei musei, nelle case editrici, o in qualsiasi altra sede. L'idea ispiratrice è che lo sviluppo e la diffusione di questo "archivio virtuale" potrà favorire una migliore comprensione del contributo degli economisti italiani alla scienza economica. Questa comprensione, si ritiene, non può non accrescere la nostra consapevolezza critica, e lo spessore culturale della nostra riflessione di economisti.
Parole chiave storia del pensiero economico italiano
Gruppo di lavoro Lilia Costabile, Riccardo Faucci, Stefano Spalletti, Molti altri
Titolo Variaciones sobre la historia del pensamiento económico mediterráneo
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract Cajamar: finanziato
La elección de esta temática implicaba abordar una reflexión más teórica, y por tanto, más académica, que en las anteriores publicaciones, pero una colección de estudios sobre economía no podía eludir dedicar una de sus monografías a revisar sus propios cimientos, las bases donde se ha edificado el actual modelo económico y que a si vez servirá de pilar para los modelos venideros.
Parole chiave Storia del pensiero economico dei Paesi Mediterranei
Gruppo di lavoro Pedro Schwartz, Jerónimo Molina Herrera, Paloma de la Nuez, José Manuel Menudo, José María O`Kean, Francisco Joaquín Cortés García, María Blanco González, La educación de las mujeres en los discursos ilustrados, Elena Gallego Abaroa, Vicent Llombart, Ángel Sáez-Badillos, Olivia Orozco de la Torre, Celia Font de Villanueva, Lluís Argemí de Abadal, Juan Hernández Andreu, Vitantonio Gioia, José Luis Malo Guillén, Stefano Spalletti, Luis Eduardo Pires Jiménez, José Luis Ramos Gorostiza,
Titolo La difusión de Friedrich List in España y en Italia
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract Secretaría de Estado para la Cooperación Internacional y para Iberoamérica: finanziato
Lo studio comparato dell'influelnza del pensiero di List nella cultura economica spagnola e italiana fino alla seconda guerra mondiale
Parole chiave F. List, Italia, Spagna
Gruppo di lavoro Stefano Spalletti, Ernest Lluch, Lluís Argemí, José Luis Malo Guillén
Titolo Giovanni Lorenzoni economista agrario e sociologo
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract INEA: Finanziato
Colmare il vuoto interpretativo creato intorno alla figura di Giovanni Lorenzoni (1877-1944)
Parole chiave G. Lorenzoni, Storia del pensiero economico italiano
Gruppo di lavoro Stefano Spalletti, Vitantonio Gioia, Francesco Adornato, Daniela Giaconi, Luis Argemì, Marco Zaganella, Guglielmo Forges Davanzati,
Titolo La figura e l'opera di Francesco Coletti
Settore ERC SH1_14: History of economics and economic thought, quantitative and institutional economic history
Abstract Finanziato: Camera Commercio Macerata
Data l’ampiezza e la varietà dei temi trattati negli scritti di Coletti, il lavoro di ricerca è diviso tra diversi studiosi. Gli obiettivi sono: - riordino e apertura al pubblico del fondo bibliotecario Francesco Coletti presso la Biblioteca Comunale “F. Antolisei” di San Severino Marche - convegno presso l’Università di Macerata - pubblicazione di un volume di atti - collaborazione scientifica con gli storici dell'Università di Montreal esperti di storia dell statistica - pubblicazione di articoli su riviste internazionali
Parole chiave F. Coletti, Storia del pensiero economico italiano
Gruppo di lavoro STEFANO SPALLETTI, LUIGI LACCHÈ, FRANCESCO ADORNATO, PIERO BINI, STEFANO PERRI, MAURO A. FABIANO, SILIO RIGATTI LUCHINI, PAOLA MAGNARELLI, SIMONA GREGORI, ANDREINA DE CLEMENTI, JEAN-GUY PRÉVOST, FRANCESCO MUSOTTI
  • Titolo: Journal of World Economic Research
  • Tipologia: 10.01 Comitati di redazione di riviste
  • Parole chiave: •Commercial policy •Communications •Comparative studies •Cross,cultural issues •Diversity issues •Economic development •Economic integration •Exchange rates •Finance and investments •Fiscal and monetary policy •Globalization •Human resource management •Information •Industry,specific issues •Intellectual property •Labor issues •Law and governance •Managerial decision making •Marketing •Multilateral institutions •Multinational corporations •National and regional studies •Outsourcing and offshoring •Pedagogical issues •Regionalism •Regulatory issues •Technology transfer •Trade in goods and services •Transportation
  • Anno di avvio: 2016
  • Sito Web: http://www.sciencepublishinggroup.com/journal/index?journalid=174
Informazione non pervenuta
  • Oggetto del finanziamento: ARCHIVIO STORICO DEGLI ECONOMISTI
  • Tipologia: 11.01 Progetti ministeriali
  • Bando competitivo: yes
  • Parole chiave: Archivi
  • Anno di avvio: 2007
  • Durata: 3
  • Sito Web: http://ase.signum.sns.it/progetto.html
  • Oggetto del finanziamento: La tradizione europea del pensiero economico
  • Tipologia: 11.01 Progetti ministeriali
  • Bando competitivo: yes
  • Parole chiave: History of Economic Thought
  • Anno di avvio: 2001
  • Durata: 36
  • Sito Web:
  • Oggetto del finanziamento: GLI ECONOMISTI ITALIANI IN PARLAMENTO (1861-1914): TRA SCIENZA, POLITICA E OPINIONE PUBBLICA. FONTI, DOCUMENTAZIONE E ANALISI STORICA.
  • Tipologia: 11.01 Progetti ministeriali
  • Bando competitivo: yes
  • Parole chiave: Storia del pensiero economico italiano
  • Anno di avvio: 1999
  • Durata: 24
  • Sito Web: http://prin.cineca.it/cgi-bin/relazioni/form-vis_form1999.pl
  • Oggetto del finanziamento: ASSOCIAZIONISMO ECONOMICO ED EDITORIA IN ITALIA NELL'OTTOCENTO: DALLE SOCIETA' ECONOMICO-AGRARIE ALLE ASSOCIAZIONI DI ECONOMISTI
  • Tipologia: 11.01 Progetti ministeriali
  • Bando competitivo: yes
  • Parole chiave: Storia del pensiero economico italiano
  • Anno di avvio: 1997
  • Durata: 24
  • Sito Web: http://prin.cineca.it/cgi-bin/relazioni/form-vis_form1997.pl
  • Oggetto del finanziamento: La figura e l'opera di Francesco Coletti
  • Tipologia: 11.03 Progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo:
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2012
  • Durata: 24
  • Sito Web: http://www.mc.camcom.it
  • Oggetto del finanziamento: Giovanni Lorenzoni economista agrario e sociologo
  • Tipologia: 11.03 Progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo:
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2002
  • Durata: 3
  • Sito Web: http://www.inea.it