Storia del pensiero economico

  • Storia del pensiero economico Classe: L-5
  • A.A. 2015/2016
  • CFU 8, 6(m)
  • Ore 40, 30(m)
  • Classe di laurea L-36, L-5(m)
Stefano Spalletti / Professore di ruolo - II fascia / Storia del pensiero economico (SECS-P/04)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Economia politica (micro)
Economia politica (macro)

Obiettivi del corso

Il corso si propone di ricostruire - sia con approccio assolutista che relativista - lo sviluppo della
teoria economica dai mercantilisti fino a Keynes. Particolare attenzione sarà dedicata alle posizioni
teoriche di F. Quesnay, A. Smith, D. Ricardo, K. Marx, L. Walras, A. Marshall, J.A. Schumpeter e
J. M. Keynes.

Programma del corso

- Metodologia della scienza economica e della storia del pensiero economico
- Economia pre-classica (Mercantilismo e Fisiocrazia)
- Adam Smith: dall'etica all'economia politica
- Popolazione, produzione, consumo: Ricardo, Malthus e Say
- J. S Mill e il declino dell'economia politica classica
- Karl Marx: classico e rifondatore dell'economia politica
- L'economia marginalista: rivoluzione e controrivoluzione
- Teorie soggettive del valore: Jevons e Menger
- Le due versioni dell'equilibrio: Walras e Marshall
- Schumpeter: sviluppo economico e ciclo
- L'economia secondo Keynes
Per il programma a 6 CFU eliminare "Economia pre-classica (Mercantilismo e
Fisiocrazia)"

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Landreth H. - Colander D. C. Storia del pensiero economico Il Mulino, Bologna, 1996 » Pagine/Capitoli: della parte quarta studiare solo da pagina 642 a pagina 648; della parte quinta studiare solo il capitolo XV
Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Utilizzo degli archivi internet gratuiti (HET-websites)

Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è orale con domande tese ad accertare la conoscenza
    dell'intero programma
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Spagnolo