Francesco Gambino

Francesco Gambino

Professore di ruolo - I fascia / Diritto privato (IUS/01)
  • E-mail francesco.gambino@unimc.it
Dipartimento di Giurisprudenza
 

Professore ordinario di Diritto privato. Insegna Diritto privato nel corso di laurea magistrale quinquennale in Giurisprudenza e Diritto dei contratti nel corso di laurea magistrale in Scienze delle Pubbliche amministrazioni, dopo aver insegnato, negli anni precedenti, e nel medesimo corso, Diritto civile.    
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza nel 1995 con votazione di 110/110 e lode presso l’Università degli Studi di Roma - "La Sapienza" discutendo una tesi in Diritto Privato, relatore prof. Natalino Irti. 
Dall’anno accademico 1996/1997 ha partecipato all'attività didattica e di ricerca presso la cattedra di Istituzioni di diritto privato e, poi, di Diritto civile e di Teoria Generale del diritto, Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nell'ambito di questa attività ha pubblicato i contributi "Giuseppe Capograssi e Francesco Carnelutti, o del diritto tra economia ed etica", nel volume Diritto ed economia, problemi e orientamenti teorici, a cura di N. Irti, Cedam, 1999; "L’ interpretazione del contratto in Emilio Betti", nel volume L’interpretazione del contratto nella dottrina italiana, a cura di N. Irti, Cedam, 2000; e la voce "Sede", in Dizionario dell'Arbitrato, a cura di N. Irti, Giappichelli, 1997.    
Dopo la laurea, ha svolto a Londra un’esperienza professionale presso i Dipartimenti di Corporate e di Litigation di uno studio legale internazionale (1996-1997).
Nel mese di dicembre 2000 è stato ospitato dalla facoltà di giurisprudenza dell’Università di Yale per approfondire temi di ricerca sul diritto contrattuale statunitense.  
Nel mese di marzo 2001 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Diritto civile” (XIII ciclo) presso l'Università degli Studi di Torino.
Nel mese di ottobre 2002 ha conseguito l’idoneità al concorso per professore associato in Diritto privato presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Urbino.
Negli anni accademici dal 2002/2003 al 2006/2007 è stato incaricato dell'insegnamento di Istituzioni di Diritto presso l'Università di Pescara. 
Relatore in vari convegni e incontri di studio, nel mese di maggio 2005, ha presentato, nell'ambito del convegno internazionale organizzato dall’association Henri Capitant presso l’Università di São Paulo, il rapporto di diritto italiano sul tema “La révision du contrat”, oggetto di ulteriori contributi di ricerca estesi al diritto comparato e straniero (Árbitros de eqüidade e laudo conforme o direito. Reflexões acerca do princípio pacta sunt servanda, in Revista de Arbitragem e mediação, vol. 3, n. 8, 2006; Revisione del contratto e autonomia privata, in Rivista di diritto privato, 2007, n. 2; Revisione del contratto (dir comp. e str.), in Enciclopedia Giuridica Treccani, vol. agg. XVIII, Roma, 2010).    
Nel mese di dicembre 2005 ha conseguito l’idoneità al concorso per professore ordinario in Diritto privato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara ed è stato successivamente chiamato alla facoltà di giurisprudenza dell'Università di Macerata.  
E’ docente di Diritto Privato presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali di Macerata e Camerino. 
E’ iscritto all’Albo degli Avvocati del Consiglio dell’Ordine di Roma e dal 2007 è abilitato all’esercizio della professione presso la Corte di Cassazione e le altre magistrature superiori. 
Autore delle monografie "Normalità dell’alea e fatti di conoscenza", Giuffrè, Milano, 2001, Vol. in 8°, pag. VI-364; "Problemi del rinegoziare", Giuffrè, Milano, 2004, Vol. in 8°, pag. VIII-186, delle voci encicolpediche "Rinegoziazione (dir.civ.)”, in Enciclopedia Giuridica Treccani, vol. agg. XV, Roma, 2007 e  "Revisione del contratto (dir comp. e str.)", in Enciclopedia Giuridica Treccani, vol. agg. XVIII, 2010 e di altri saggi e contributi in materia di diritto civile, diritto comparato e teoria generale del diritto.        
Socio dell'Associazione Civilisti Italiani. 
Socio dell'Association Henri Capitant des amis de la culture juridique française.
Socio dell'Unione dei Privatisti.

Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
 Orari di ricevimento
  • Prima e dopo le lezioni. Potrà inoltre essere concordato con il docente o con i collaboratori della cattedra.