Didattica della formazione

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 10
  • Ore 60
  • Classe di laurea LM-85
Lorella Giannandrea / Professoressa di ruolo - I fascia / Didattica e pedagogia speciale (M-PED/03)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

Conoscere le parole chiave della didattica.
Conoscere la relazione tra progettazione, regolazione e documentazione.
Conoscere diversi modelli di progettazione.
Saper organizzare un progetto formativo, sia in abito scolastico, sia extra-scolastico.
Saper realizzare una macro e una micro progettazione.
Conoscere diverse tipologie di dispositivi.
Saper utilizzare strumenti operativi e dispositivi utili in fase di progettazione e di
regolazione.
Saper individuare indicatori per la valutazione di un progetto.

Programma del corso

Il percorso si sviluppa nei seguenti moduli:
- La professionalità nella società della conoscenza.
- Progettazione, regolazione, monitoraggio.
- Progetti formativi in ambito extra-scolastico.
- Progettare per dispositivi. Cosa sono i dispositivi.
- Il framework per la progettazione di Diane Laurillard. L'uso del tool LDSE per
progettare.
- Le fasi della realizzazione del progetto.
- La valutazione del progetto (evaluation and assessment).
- La realizzazione del progetto (Laboratorio).

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Rossi, P.G. Toppano, E. Progettare nella società della conoscenza Carocci, Roma, 2009 » Pagine/Capitoli: pp. 103-205
  • 2.  (A) Laurillard, D. Insegnamento come scienza della progettazione. Costruire modelli pedagogici per apprendere con le tecnologie Franco Angeli, Milano, 2014 » Pagine/Capitoli: 1-320
  • 3.  (A) Leone L., Prezza M. Costruire e valutare i progetti nel sociale. Manuale operativo per chi lavora su progetti in campo sanitario, sociale, educativo e culturale Franco Angeli, Milano, 2014 » Pagine/Capitoli: pp. 1-130; 225-254;
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Dispense e ulteriori indicazioni bibliografiche e risorse on line per l'approfonodimento saranno messe a disposizione dal docente durante il corso.

Metodi didattici
  • Lezione frontale. Lezioni dialogate. Attività di gruppo.
    Ogni modulo prevede lezioni frontali, dibattito sui principali temi, attività laboratoriali
    che gli studenti svolgeranno in gruppo.
    Saranno proposte esercitazioni di piccolo gruppo finalizzate alla progettazione di
    percorsi didattici. Le attività saranno articolate in modo che nell'ambito delle
    esercitazioni lo studente possa riflettere sui problemi e sugli strumenti presentati nel
    corso.
Modalità di valutazione
  • La valutazione avverrà attraverso una prova di valutazione intermedia (facoltativa)
    su una prima parte del programma e un colloquio orale sulla restante parte.
    Verrà inoltre richiesta la presentazione di un progetto che gli studenti potranno
    realizzare durante il lavoro in aula o autonomamente, seguendo le indicazioni che
    verranno fornite dal docente.
    Gli esiti della prova di valutazione intermedia e del colloquio orale confluiscono
    nella determinazione del voto finale.
    La valutazione intende accertare:
    - la conoscenza e la comprensione dei testi
    - la capacità di applicazione dei concetti studiati a contesti reali;
    - il livello di autonomia di giudizio e la capacità di pensiero critico.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese