Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Marco Severini

Marco Severini

Ricercatore / Storia contemporanea (M-STO/04)
  • E-mail marco.severini@unimc.it
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
 

Marco Severini (1965) ha iniziato a svolgere attività di ricerca storica all'inizio degli anni Novanta del secolo scorso, occupandosi di storia e storiografia politica dell'età risorgimentale e contemporanea. Attualmente lavora come ricercatore. Professore aggregato dal 2006. Nell'anno accademico 2001-02 e, continuativamente, dall'a.a. 2003-04 fino al corrente 2016-17 ha insegnato presso l'Università di Macerata materie del settore contemporaneistico. Dal 2012 insegna Storia dell'Italia contemporanea.

Marco Severini (1965) has been carrying out historical research projects since the beginning of the 1990s, devoting himself  to the political history and historiography of Italy, with contemporary history and history of the Risorgimento being the periods covered by his work. He currently holds the position of senior research fellow. Aggregate professor from 2006. In the academic year 2001-02 and, consistently, from a.a. 2003-04 until corrent 2015-16 he taught at the University of Macerata historical disciplines of the contemporary. Since 2012 he teaches History of contemporary Italy.

AREE di RICERCA

1. Storia politica.

Ho conseguito il Dottorato di ricerca in Storia dei partiti e dei movimenti politici all'Università di Urbino (1995-98). La mia tesi di dottorato è poi diventata un volume (La rete dei notabili, Marsilio, 1998) che ha vinto nel 1999 il Premio Nazionale di Cultura "Frontino-Montefeltro". Mi sono poi dedicato allo studio del notabilato in età liberale e a quello del movimento cattolico, con particolare riferimento al pontificato di Pio IX e all'età giolittiana, oggetto di alcuni lavori; inoltre mi sono occupato del movimento democratico e repubblicano in Italia tra Otto e Novecento a partire dalle origini  (su questo ho pubblicato la monografia La Repubblica romana del 1849, 2011). Una particolare attenzione ho riservato alla storia della storiografia, cui ho dedicato diversi saggi e la curatela del volume Letture storiografiche. I libri di storia che hanno fatto storia (2013), e alla biografia politica, pubblicando 13 profili nel Dizionario biografico degli italiani riguardanti personalità nazionali dell'Otto e del Novecento. Ho poi studiato il ruolo di alcune periferie europee durante il primo conflitto mondiale ( da cui è scaturita la monografia Periferie contese. Storie della prima guerra mondiale (2018).

2. Storia di genere

Questo interesse è nato intorno al 2000 in seguito alla partecipazione di convegni e seminari e a una serie di letture e approfondimenti: ho avuto modo di conoscere le specificità del settore e di confrontarmi con storiche e comparatiste italiane e straniere. Da ciò sono emersi alcuni itinerari di ricerca, a partire da quello che mi ha portato a ricostruire la clamorosa e obliata vicenda delle prime elettrici italiane, divenute tali in forza di una sentenza del 1906 (Dieci donne. Storia delle prime elettrici italiane, Liberilibri 2012, 2013), opera presentata 94 volte in Italia, Francia, Portogallo e Stati Uniti, e tradotta in inglese e francese). Ho poi continuato tale percorso, partecipando a Convegni e incontri sul tema e organizzando e coordinando il VI Convegno internazionale di studi ASC (2015) da cui è scaturito il volume omonimo, curato da me e Lidia Pupilli (Dodici passi nella storia. Le tappe dell'emancipazione femminile, Marsilio 2016). Questo volume è stato presentato una quarantina di volte tra Italia, Stati Uniti e Germania dove ha animato, alla presenza dei curatori, una ricca serata culturale, lo scorso 28 settembre, all'Istituto Italiano di Cultura di Berlino. Sul tema ho pubblicato il saggio There is no story without its heroes. Ten women and the right to vote in Italy in 1906 e le monografie miei ultimi Giulia, la prima donna (2017), Il circolo di Anna. Donne che precorrono i tempi (2019) e In favore delle italiane. La legge sulla capacità giuridica della donna (2019).

3. Storia odeporica

Fu il prof. Renzo Paci (ordinario di Storia moderna presso l'Università di Macerata) a suggerirmi tale percorso che si è sviluppato attraverso le ricerche scientifiche dei proff. Attilio Brilli e Annunziata Berrino. Ho partecipato a diversi Convegni sul tema odeporico, relazionando ad esempio al Convegno internazionale di studi "L'Unità d'Italia nell'occhio dell'Europa", organizzato dal CIRVI (2011). Dopo aver curato con Lidia Pupilli l'opera Viaggio in Italia. Diario itinerante di un giovane aristocratico (2006), ho promosso e curato un progetto di ricerca con l'editore Marsilio, di durata decennale, volto a rivisitare la contemporaneità attraverso il tema odeporico affrontato in una dimensione multidisciplinare. Il progetto è partito nel 2012, si articola in sette parti e altrettanti volumi, pubblicati dall'editore Marsilio (quattro dei quali già usciti: Viaggi e viaggiatori nell'Ottocento, 2013; Trame disperse. Esperienze di viaggio, di conoscenza e di combattimento nel mondo della Grande guerra, 2015; La scelta del viaggio, 2017; Viaggiare nel mondo in guerra, 2019). Ho partecipato come relatore a convegni e giornate di studio in questo settore.

* Dirigo le riviste "Itineris. Rivista di storia dei viaggi in età contemporanea" e "Centro e periferie. Rivista di storia contemporanea". Dirigo, inoltre, le seguenti Collane di contemporaneistica con relativi editori: Le trame della contemporaneità (Aracne); Le vie della contemporaneità (Marsilio); I marchi di Krzysztof (Zefiro); I volti di Clio (Aras).

  • M-STO/04 - Storia contemporanea
Breve descrizione Settore ERC Parole chiave
Dottorato di ricerca in Storia dei partiti e dei movimenti politici conseguito nel 1998 presso l'Università di Urbino SH6_6: Modern and contemporary history modernizzazione - storia politica - continuità - mutamento - democrazia - scientificità - pensiero critico
Lingua Conoscenza
Inglese Buono
Aree: Europa
Paesi: Italia
  • Titolo: I volti di Clio
  • Tipologia: 09.01 Comitati di redazione di collane scientifiche
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2014
  • Sito Web:
  • Titolo: Storia delle Marche in età contemporanea
  • Tipologia: 10.01 Comitati di redazione di riviste
  • Parole chiave:
  • Anno di avvio: 2012
  • Sito Web:
  • Titolo: STORIA ITALIANA
  • Tipologia: 09.01 Comitati di redazione di collane scientifiche
  • Parole chiave: contemporaneità,modernizzazione,storia politica e sociale
  • Anno di avvio: 2008
  • Sito Web:
  • Titolo: RISORGIMENTO
  • Tipologia: 09.01 Comitati di redazione di collane scientifiche
  • Parole chiave: Italia,modernizzazione,nazionalità,patriottismo,Risorgimento
  • Anno di avvio: 2008
  • Sito Web:
Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
 Orari di ricevimento
  • AGLI STUDENTI del Corso di Storia dell'Italia contemporanea - Essendo occorsi alcuni problemi tecnici e in considerazione dell'emergenza che stiamo vivendo, ho caricato sulla piattaforma unimc in formato pdf le lezioni 3 (recupero del 26 febbraio), 4 (recupero del 3 marzo), 5 (lezione del 10 marzo) e 6 (lezione dell'11 marzo). Della lezione 3 esiste anche una versione video, caricata con qualche difficoltà. Consiglio di seguire quelle in pdf. Per il prosieguo farò una lezione-video on-line il martedì e il mercoledì alle 11.45, che potrete seguire in diretta, facendo pure domande e osservazioni. Se dovessero persistere i problemi, domande e osservazioni potrete girarle via mail al docente, all'indirizzo, marco.severini@unimc.it LE LEZIONI si terranno in modalità a distanza, rispettando gli orari previsti dal Corso, cioè martedì e mercoledì 13-16. Le LEZIONI di martedì 10 marzo sono state caricate sulla piattaforma. Ufficio del docente (piano terra di Palazzo ex Coturfidi)
 Download
 Notizie