Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Stefano Perri Didattica 2019/2020 Sviluppo economico e distribuzione del reddito

Sviluppo economico e distribuzione del reddito

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 6, 6(m)
  • Ore 40, 40(m)
  • Classe di laurea LM-77, LM-77(m)
Stefano Perri / Professore di ruolo - I fascia / Economia politica (SECS-P/01)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Il corso presuppone una buona conoscenza delle materie economiche studiate nel triennio.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di studiare le teorie della distribuzione del reddito e dello sviluppo economico.
Gli studenti saranno in grado di comprendere le diverse prospettive presupposte dai differenti approcci e di comprendere le interazioni tra sviluppo e distribuzione e di comprendere ed utilizzare i modelli di crescita.
Si cercherà infine di interpretare i dati delle economie sviluppate negli ultimi decenni alla luce delle differenti teorie e dei differenti modelli.

Programma del corso

Lo studio verte nella prima parte sulle diverse teorie della distribuzione del reddito. In particolare ci si sofferma sulle teorie classiche del sovrappiù e sulle teorie neoclassiche della produttività marginale.
Si affrontano poi le diverse teorie dello sviluppo economico, secondo i modelli classici, neoclassici, schumpeteriano, keynesiano e post-keyneisani.
Particolare attenzione è dedicata ai diversi approcci al cambiamento tecnologico e ai suoi effetti sullo sviluppo, l'occupazione e la distribuzione del reddito. In particolare si cerca di capire se il cambiamento tecnologico è un fattore esogeno o endogeno al sistema economico, ed è determinato dalle sue caratteristiche.
Infine si analizzano alcuni dati relativi all'andamento delle economie sviluppate negli ultimi decenni.

Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Dispense, lucidi e esercitazioni, disponibili nel sito dell'Università

Metodi didattici
  • Il taglio didattico è storico e teorico.Saranno inoltre analizzati dati riguardanti le principali economie avanzate
    Il corso si svolgerà tramite lezioni frontali, lezioni partecipate e esercitazioni.
    E' previsto l'uso di supporti multimediali (slides e presentazioni), che saranno anche disponibili on line.
Modalità di valutazione
  • Esame scritto.
    L'esame è composto di tre domande: la prima è una domanda a risposta aperta breve riguardante gli strumenti di analisi (ad esempio la scheda crescita distribuzione, la funzione di produzione, la frontiera di efficienza); le altre due domande hanno la forma di brevi elaborati.
    Il primo elaborato riguarda gli argomenti trattati nella parte storico-teorica delle teorie della crescita e della distribuzione; il secondo verte su uno dei modelli studiati nella parte più teorico-analitica del corso.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese