Patrizia Dragoni

Patrizia Dragoni

Professore di ruolo - II fascia / Museologia e critica artistica e del restauro (L-ART/04)
  • Tel. interno (+39) 0733 258 5816
  • E-mail patrizia.dragoni@unimc.it
  • Skype pdragoni
  • Fax 0733 258 8915
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
 

Nel corso degli anni, in accordo con i propri interessi di carattere storico-artistico, Patrizia Dragoni ha rivolto particolare e costante attenzione allo specifico tema dei musei, sia affrontando studi e ricerche circa la formazione e le successive vicende e attività degli istituti tipicamente italiani costituiti nel XIX secolo e nei primi decenni del XX, nonché, in parallelo, circa gli sviluppi della museologia dalla fine del XVIII secolo ad oggi, sia occupandosi degli aspetti concernenti l’ordinamento scientifico, l’allestimento, l’organizzazione, la gestione, la funzione sociale e la valorizzazione dei musei alla luce tanto della evoluzione del contesto culturale e socioeconomico quanto della normativa tecnica internazionale e italiana, fra cui specialmente il D.M. 10 maggio 2001, Atto di indirizzo sui criteri tecnico-scientifici e sugli standard di funzionamento e sviluppo dei musei. A quest’ultimo riguardo ha anche sviluppato numerose attività di ricerca applicata e di progettazione e implementazione di interventi per la valutazione e il potenziamento delle dotazioni e delle prestazioni di musei umbri, marchigiani e laziali.

Ha anche svolto una intensa attività didattica focalizzata sulla storia del museo moderno e sulla formazione dei musei italiani, nonché sugli standard dotazionali e prestazionali stabiliti a livello internazionale e italiano.

E' membro del consiglio direttivo della Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici dell'Università degli Studi di Macerata.

 

E' membro del comitato scientifico della rivista Il Capitale Culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage.

Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi
  • ICAR/16 - Architettura degli interni e allestimento
  • ICAR/19 - Restauro
  • L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione
  • M-DEA/01 - Discipline demoetnoantropologiche
  • M-PED/02 - Storia della pedagogia
  • M-STO/04 - Storia contemporanea
  • M-STO/08 - Archivistica, bibliografia e biblioteconomia
  • SECS-P/08 - Economia e gestione delle imprese
Breve descrizione Settore ERC Parole chiave
Museologia SH5_7: Museums and exhibitions storia del museo, collezionismo, mercato artistico, standard di gestione, legislazione museale
comunicazione e didattica museale SH4_8: Use of language: pragmatics, sociolinguistics, discourse analysis, second language teaching and learning, lexicography, terminology comunicazione, linguaggio, contenuti culturali, didattica
Museografia SH5_9: History of art and history of architecture allestimento museale, storia degli allestimenti museali
Valorizzazione museale SH5_10: Cultural studies, cultural diversity valorizzazione, comunicazione
Lingua Conoscenza
Italiano Madre lingua
Inglese Elementare
Francese Buono
Aree: Europa, Italia
Paesi: Italia, Francia, Stati Uniti d'America, Belgio
Titolo Protection of the artistic heritage of Umbria and the Marches during the Second World War
Settore ERC SH5_7: Museums and exhibitions
Abstract Since the late twenties, the Italian Ministry of National Education adopted safeguard measures for the protection of monuments and works of art in the event of armed conflict through the preparation of specific preservation plans. All Superintendents were asked to realize lists of mobile works of art to be transferred to repositories specifically selected for their isolated location and distance from military objectives, while monuments should have been protected by elaborate brickwork and sandbags. The paper provided a detailed analysis of the plans that were produced in Umbria and in the Marche before and after the outbreak of war and the intervention of The Monuments Men.
Parole chiave Protection of the artistic heritage, WWII, Monuments Men
Gruppo di lavoro Patrizia Dragoni, Caterina Paparello
Titolo The civic museums of Marche: history and collections
Settore ERC SH5_7: Museums and exhibitions
Abstract The research, which has already produced a catalog of civic art gallery of Fermo and, soon, the civic art gallery of Massa Fermana, concerns the study of the civic museums and historical art of the Marches. Largely devoid of scientific catalogs, museums of Marche await fact a survey overall and new research can identify the history of their formation, the study of the collections, the changes that have occurred over time by fittings and communication
Parole chiave Museums, Marche, Dispersione opere d'arte, Mercato artistico, storia delle istituzioni culturali
Gruppo di lavoro Francesca Coltrinari, Patrizia Dragoni, Caterina Paparello
Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi
Informazione non pervenuta
Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi